Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiLanciano. Cna a sindaco: ridurre le tasse locali

Lanciano. Cna a sindaco: ridurre le tasse locali

Ridurre sensibilmente le aliquote, oppure applicare alle imprese agevolazioni su Imu, Tarsu, Tares e Tosap. Sono le proposte – contenute in una lettera – rivolte dal direttore provinciale della Cna di Chieti, Letizia Scastiglia, al sindaco di Lanciano, Mario Pupillo, all’indomani dell’incontro tenuto dal primo cittadino frentano con le forze sociali. Obiettivo, la messa a punto del bilancio di previsione 2013 e pluriennale 2013/2015. “Le nostre proposte – scrive Scastiglia – muovono da un dato di fatto: tanti artigiani e tante piccole e medie imprese sono state gia’ costrette a chiudere, e tantissime altre sono in enorme difficolta’. E’ ormai un dato oggettivo che l’enorme pressione fiscale ha raggiunto livelli insopportabili”. Dunque, prosegue il direttore della confederazione artigiana provinciale, “se le istituzioni, ai vari livelli, non prestano la dovuta attenzione a questo problema, ci saranno ulteriori chiusure di aziende e tanti imprenditori saranno costretti a fare a meno dei propri dipendenti”. Da qui le richieste della Cna all’amministrazione comunale di Lanciano affinche’ presti particolare attenzione alle attivita’ produttive della citta’ nella stesura definitiva del bilancio. Alleggerendo, in particolare, la pressione fiscale generata da alcune delle tasse e delle imposte piu’ gravose. A Pupillo, infine, Scastiglia suggerisce di garantire la copertura economica di questa operazione attraverso l’intensificazione della lotta all’evasione ed elusione dei tributi comunali.

Print Friendly, PDF & Email