Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiLanciano, 160 stand per Agroalimenta

Lanciano, 160 stand per Agroalimenta

Saranno presenti 160 espositori, il 20 per cento in piu’ del 2011, alla 14 edizione di Agroalimenta, fiera nazionale dei prodotti tipici, che si terra’ a Lancianofiera il 24 e 25 novembre, con orari 10-23.
La rassegna e’ stata presentata oggi. ‘Oltre alle specialita’ abruzzesi, dice Franco Ferrante, presidente di Lancianofiera, saranno presenti espositori di altre regioni italiane. Il settore agroalimentare e’ l’unico in ripresa e questa manifestazione cerchera’ di aiutare i produttori. Come sempre la parte del leone la fanno vino e olio la cui qualita’ regionale e’ in netta crescita’.
Sarà dato spazio ai laboratori del gusto e si occupera’ di analizzare la situazione di vari comparti, tra cu il miele. Domenica 25 sara’ presentato il mercato contadino d’Abruzzo, sul concetto della filiera corta. Altra novita’ la presentazione di un progetto di caratterizzazione e certificazione d’origine delle produzioni olivicoli attraverso ricerche scientifiche, quali i sistemi informativi geografici e la risonanza magnetica nucleare che attestano che la varieta’, come la l’oliva Gentile di Chieti, e’ del territorio. Progetto che potra’ essere esportato in altre regioni. L’assessore regionale all’Agricoltura Mauro Febbo ha confermato l’attenzione della Regione Abruzzo a Lancianofiera, polo fieristico regionale.
‘Il 23 novembre, ha detto Febbo, ho convocato una riunione per verificare la possibilita’ di ripianare i debiti di 156 mila euro. La Regione ha interesse che l’ente continui a lavorare per la nostra economia e a promuovere i nostri prodotti. E per far questo abbiamo anche risorse. Bisogna pero’ chiarire la questione del decreto legge che vieta agli enti pubblici di partecipare a societa’ che non hanno diretta funzione amministrativa. Anche la Regione chiedera’ pareri alla Corte dei Conti ‘.
Il comune di Lanciano, unitamente alla Provincia di Chieti, ugualmente soci della Fiera, hanno gia’ inviato il quesito alla Corte dei Conti, la quale giorni fa, ha annunciato il vice sindaco di Lanciano Pino Valente, ha dato parere favorevole per il ripianamento dei debiti.

Print Friendly, PDF & Email