Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieItalia e EuropaL’addio di Napolitano: poteva parlare di imprese eccellenti invece che di italiani indegni

L’addio di Napolitano: poteva parlare di imprese eccellenti invece che di italiani indegni

Il discorso di fine anno di Napolitano ricalca lo stile di sempre: dire una cosa motivando verso l’esatto contrario. Se davvero il Presidente voleva che sui giornali campeggiassero i riferimenti ai migliori italiani doveva farlo per primo e, invece, stamattina i titoli portavano parole vergognose: “italiani indegni”.
In pratica, traducendo le napolitane parole in positivo, e senza spostare una virgola, queste dovevano suonare così: “lasciamo occupare lo spazio dell’attenzione pubblica agli italiani eccellenti”. Invece, non solo si è iniziato con una negazione – che, come insegnano gli esperti della comunicazione, è un’istigazione a fare esattamente quello che viene proibito (cioè, il “non lasciamo che” di Napolitano arriva dritto dritto come un “lasciamo che”) – ma si è preferito concentrare l’attenzione su concetti negativi (italiani indegni) in luogo di quelli positivi (italiani eccellenti).
… continua a leggere
FONTE: www.stanza-antisismica.it

Print Friendly, PDF & Email