Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieItalia e EuropaItalia. Turismo, crisi senza precedenti e tassazione enorme

Italia. Turismo, crisi senza precedenti e tassazione enorme

Incontrando i giornalisti Patane’, ha prima di tutto sottolineato l’andamento non brillante dell’estate che si avvia alla conclusione, caratterizzata dalla “crescita dell’incoming e dalla sofferenza del turismo italiano“. Se ad agosto e’ arrivato il primo segnale di recupero, infatti, “cio’ non e’ servito a bilanciare la perdita degli altri mesi. I dati, purtroppo, non sono positivi”. Un bilancio piu’ scuro che chiaro, insomma, che peraltro arriva dopo ben cinque anni di crisi. “Speriamo di vedere la luce presto – ha commentato Patane’ – anche perche’ questa crisi e’ stata talmente profonda da stravolgere l’intero settore, cambiandone pelle e attori”. Quanto ai programmi futuri di Confturismo, Patane’ ha sottolineato di puntare a “un pesante rilancio, a a partire dalla creazione delle Confturismo regionali, in modo da mettere in piedi una rete piu’ duttile e flessibile che assicuri un maggior scambio di informazioni tra centro e periferia”. Un’attenzione particolare la nuova dirigenza vuole dedicarla poi all’Expo’, definita “una grande occasione per uscire dalla crisi strutturale del turismo, alla quale la politica dovrebbe dedicarsi molto”. Patane’ ha quindi denunciato la “enorme tassazione” che pesa sulle aziende del comparto, che “ne ha ridotto la capacita’ di fare investimenti e quindi la competitivita’”. Per il presidente di Confturismo, occorre “rivedere questa tassazione perche’ il turismo, anche se considerato poco, esiste e vuole essere motore propulsivo per il Paese”. Sempre in tema di programmi, Patane’ ha concluso sottolineando la necessita’ di sviluppare il sistema dei trasporti, “perche’ non c’e’ sviluppo del turismo senza sviluppo dei trasporti” e l’opportunita’ di una “maggiore continuita’” tra turismo e cultura.

La parola e’ quindi passata a Mina Manente, direttrice del Ciset, che ha presentato la ricerca “Il Pil del turismo italiano incoming, focus sul turismo organizzato” (vedi allegato, ndr), un’analisi “mirata a comprendere gli aspetti su cui puntare per rendere il settore piu’ competitivo”. Dalla ricerca emerge che il turismo organizzato sta avendo “un’evoluzione molto interessante, con una grande crescita sui mercati emergenti, soprattutto extraeuropei”.

Print Friendly, PDF & Email