Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieItalia e EuropaItalia, sanità: ticket costeranno €140 euro a testa

Italia, sanità: ticket costeranno €140 euro a testa

Nel 2012 spenderemo 140 euro a testa in ticket per farmaci, analisi, visite e pronto soccorso, con una spesa totale di 4,5 miliardi. Questo l’importo che i 32,4 milioni di italiani non esenti dal ticket dovranno sborsare nel nuovo anno per prestazioni erogate dal Servizio sanitario nazionale.

E’ quanto si evince dal dossier “Ticket 2012”, presentato da Quotidiano Sanita’. E dal 2014, ci saranno i nuovi ticket e la spesa per la compartecipazione arrivera’ a 6,6 miliardi. La stima, precisa Quotidiano Sanita’ e’ effettuata su dati Istat, Agenas, Ministero della Salute e Regioni. Ai circa 4 miliardi versati nel 2011 per farmaci, visite mediche, analisi e pronto soccorso, si aggiungeranno infatti gli introiti a regime del “super ticket di 10 euro” sulla specialistica (pari a 834 milioni), che nel 2011 e’ stato invece applicato solo da agosto e non in tutte le Regioni, per un importo stimato in 381,5 milioni.

Complessivamente, quindi, nel 2012 si possono ipotizzare i seguenti oneri per il ticket: 1,332 miliardi sui farmaci (spesa 2011 piu’ tasso inflazione), 3,214 miliardi sulla specialistica e pronto soccorso (spesa 2011, piu’ totale incassi del super ticket), per un totale di 4,546 miliardi di euro. A livello pro capite i ticket su analisi, visite e pronto soccorso nel 2012 costeranno ai non esenti 99 euro a testa (14 euro in piu’ rispetto al 2011), mentre quelli sui farmaci dovrebbero restare piu’ o meno inalterati rispetto al 2011 (salvo inflazione), con un costo medio per i non esenti di circa 41 euro l’anno.

Regioni e province autonome hanno comunque scelto strade diverse per l’applicazione di questi ticket: chi ha applicato quello da 10 euro subito e senza modifiche, chi invece non lo ha applicato per niente, chi invece lo ha modulato in base al reddito e chi infine, lo ha modulato in base al tipo di prestazione. Le Regioni che hanno applicato il super ticket da 10 euro senza modifiche sono 9 e si tratta di Lazio, Liguria, Calabria, Puglia, Sicilia, Campania, Friuli Venezia Giulia, Marche e Molise. Queste Regioni (molte delle quali gravate da problemi di deficit) hanno applicato il ticket aggiuntivo da 10 euro.

Gli effetti sono stati che in queste Regioni il ticket massimo e’ passato in media da 36,15 euro a 46 euro, con punte di 70 euro per alcune prestazioni in Campania. La Regione Marche aveva tentato la strada della rimodulazione in base al reddito ma la misura non e’ stata accettata dall’ex Governo. Le Regioni che non hanno applicato il super ticket da 10 euro sono Valle d’Aosta, Pa Trento e Bolzano hanno scelto di non applicare il nuovo ticket.

Print Friendly, PDF & Email