Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieItalia e EuropaItalia. Pubblica Amministrazione e imprese: lo Stato deve ancora 50 miliardi di euro

Italia. Pubblica Amministrazione e imprese: lo Stato deve ancora 50 miliardi di euro

La Banca d’Italia ha dichiarato che il Governo ha fatto molti sforzi per far sì che i ritardi della Pa nei pagamenti dei debiti commerciali vantati dalle imprese tornassero a livelli accettabili, ma ha aggiunto che c’è ancora molto lavoro da fare. Grazie alle ingenti risorse messe a disposizione dal Tesoro, infatti, negli ultimi due anni i debiti contratti dalla Pa con le aziende sarebbero stati ridotti di 20 miliardi di euro, ma per riportare il debito “entro limiti fisiologici” e rispettare le regole Ue sarebbe necessario un abbattimento di almeno 50 miliardi di euro sui 70 stimati a fine 2014.

Secondo uno studio della Banca d’Italia, il problema non sarebbe stato ancora risolto perché alcuni enti della Pubblica amministrazione “potrebbero aver destinato parte dei fondi ricevuti dal Mef al finanziamento di nuove spese anziché alla riduzione dei debiti commerciali pregressi”. Ciò infatti spiegherebbe il motivo per il quale nell’ultimo biennio i debiti siano scesi, ma in quantità inferiore a quella stimata, sulla base del monitoraggio Mef.

Print Friendly, PDF & Email