Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieItalia: pensionati pagheranno 2mld in più di tasse

Italia: pensionati pagheranno 2mld in più di tasse

 

I pensionati italiani nel 2014 pagheranno poco meno di 2 miliardi di euro in piu’ di tasse.
E’ quanto emerge da un documento della Fipac-Confesercenti sull’impatto del fiscaldrag e delle addizionali sulle pensioni presentato nel corso del forum ”Impresa Welfare”.

Nel 2010, ultimo dato disponibile, per l’anno 2009 il prelievo subito dalle pensioni, considerando anche le addizionali regionali e comunali, e’ stato di 52 miliardi di euro in totale, cifra che potrebbe salire a 54 miliardi con i due miliardi di gettitoaggiuntivo.
Dal 2008 al 2014 – si legge nel documento – il maggior prelievo sulle pensioni sconta il mancato recupero del fiscal drag e le addizionali: una ”stangata” che per una pensione bassa (564 euro nel 2011) pesa per 1.108 euro in piu’, per una media (762 euro) per 1584 euro, per una ”alta” (1160 euro) 1722.
Solo le addizionali hanno determinato un aggravio rispettivamente di 806 euro per la piu’ bassa che paga il prezzo piu’ salato, 360 per la media, 480 per la alta.
Il resto e’ fiscal drag.
Se si guarda solo ai prossimi due anni il ”danno” annunciato rispetto alle cifre complessive segnalate in precedenza e’ di queste proporzioni: 899 euro per la pensione piu’ bassa che resta la piu’ svantaggiata, 1030 euro per la media, 1127 per la alta. Tutto questo vuol dire che nei prossimi due anni si registrera’ il massimo dell’incremento.
In sostanza le pensione fra i cinquecento ed i mille euro riguardano 4 milioni e 800 mila pensionati.
Nel triennio 2007-2009 la platea dei pensionati ha pagato un contributo di 2,4 miliardi all’operare del fiscal drag e un miliardo per gli aumenti delle addizionali.
La proposta avanzata dalla Fipac Confesercenti e’ quella di aggiornare, elevandola, la no-tax area per evitare e neutralizzare il fiscal drag almeno fino a 800 euro.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi