Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieItalia e EuropaItalia. Manovra bis: addio ai centesimi e stop a Flixbus. Tutti i provvedimenti

Italia. Manovra bis: addio ai centesimi e stop a Flixbus. Tutti i provvedimenti

Fisco, lavoro, trasporti, banche, sport, scuola e terremoto. Sono questi i grandi capitoli del decreto manovra-bis, la cosiddetta ‘Finanziaria di primavera’ varata dal governo per rispondere alla richiesta europea di correzione dei conti. La manovra è ora legge: il governo ha incassato la fiducia al Senato con 144 sì, 104 no e 1 astenuto. Ecco in sintesi cosa prevede.

1. VALE 3,4 MILIARDI La correzione dei conti strutturali pari allo 0,2% del Pil richiesta dalla Commissione europea vale 3,4 miliardi. L’impatto in termini di deficit nominale è invece di 3,1 miliardi.

2. NIENTE AUMENTI BENZINA Anticipata la sterilizzazione delle clausole di salvaguardia su Iva e accise previste nel triennio 2018-2020. Per l’aliquota agevolata del 10% previsto un aumento nel 2018 limitato all’11,5% anzichè al 13% mentre l’aliquota ordinaria del 22% passerà al 25% il prossimo anno, al 25,4% nel 2019 per poi scendere al 24,9% nel 2020 e tornare al 25% nel 2021. Differiti direttamente al 2019 gli aumenti delle accise sulla benzina.

3. RIECCO I VOUCHER Si chiamano ‘Libretto famiglia’ per i nuclei familiari e ‘Contratto di prestazione occasionale’ per le imprese. Tetto ai compensi unici di 5mila euro l’anno a singola impresa mentre ciascun lavoratore potrà ricevere fino a 2.500 euro l’anno dallo stesso datore, per un massimo di 4 ore continuative al giorno. Il compenso minimo orario è pari a 9 euro. Il contratto può essere utilizzato dalle imprese fino a 5 lavoratori. Ogni buono del Libretto Famiglia è da 10 euro utilizzabile per prestazioni non superiori a un’ora.

4. WEB TAX TRANSITORIA Arriva una norma transitoria che prevede un accordo preventivo rafforzato tra le multinazionali del web e il Fisco. Si applica a tutti i gruppi con ricavi consolidati superiori a 1 miliardo di euro e che effettuino cessioni di beni e prestazioni di servizi nel territorio dello Stato per un ammontare superiore a 50 milioni di euro.

5. TASSA AIRBNB Dal 1 giugno arriva la cedolare secca al 21% sugli affitti brevi che riguarderà le case vacanze e gli immobili affittati tramite portali come AirBnb. I soggetti che esercitano attività di intermediazione immobiliare agiscono come sostituti d’imposta trattenendo le tasse da versare. I portali di prenotazioni online internazionali saranno costretti a diventare ‘esattori’. Le piattaforme prive di stabile organizzazione in Italia dovranno agire da sostituti d’imposta, nominando un rappresentante fiscale per la riscossione e pagando direttamente all’Agenzia delle Entrate il balzello.

6. TASSA SOGGIORNO ANCHE SU AFFITTI BREVI Dovranno farla pagare ai loro ospiti anche i portali online di prenotazioni come Airbnb e Booking. I Comuni che non l’hanno ancora deliberata potranno farlo e rimodularla, quindi anche aumentarla, in deroga al blocco degli aumenti dei tributi e delle addizionali locali.

7. RIPRISTINATI POTERI ANAC Ripristinati i poteri dell’Anac annullati dal Cdm. L’Autorità potrà agire in giudizio contro i bandi, gli atti generali e i provvedimenti relativi a contratti di qualsiasi stazione appaltante che violino le norme in materia di contratti pubblici.

8. ADDIO MONETINE 1-2 CENTESIMI DAL 2018 Stop al conio di monete da 1 e 2 centesimi dal 2018. Quelle in circolazione continueranno a essere accettate.

9. NORMA SALVA-DIRETTORE MUSEI Introdotta per superare la sentenza del Tar che ha bocciato le nomine di cinque direttori stranieri. Rimossi i limiti contestati dai giudici amministrativi.

10. SI ALLARGA LO SPLIT PAYMENT Dal 1 luglio lo split payment si applica a tutte le società della pubblica amministrazione e alle società quotate. Nulla di fatto per l’esclusione dei professionisti.

11. ENTRA PRESTITO PONTE DA 600 MLN PER ALITALIA Assorbito il decreto Alitalia per il commissariamento e i 600 milioni di prestito ponte per garantire la continuità aziendale. Salta l’aumento da 300 milioni per Invitalia previsto dal testo originale.

12. RADDOPPIA TASSA FORTUNA Raddoppia al 12% la tassa sulla fortuna, ovvero il prelievo sulla parte della vincita eccedente i 500 euro, e scatterà dal primo ottobre 2017. Sale dal 6% all’8% il prelievo sulle vincite al Lotto mentre il Prelievo erariale unico sulle slot passa al 19% e quello sulle videolotterie al 6%.

13. VIA 140MILA SLOT ENTRO 2018 Taglio delle slot del 15% entro il 31 dicembre 2017 (scenderanno a 345mila) e di un ulteriore 19% entro il 30 aprile 2018. I concessionari entro le date indicate dovranno procedere alla riduzione del numero dei nulla osta attivi rispetto a quelli registrati al 31 dicembre 2016 e secondo un criterio di proporzionalità.

14. MAXI-MULTA 10MILA EURO PER SLOT NON BLOCCATE Scatteranno maxi-multe da 10mila euro per i concessionari che non procederanno al blocco delle slot entro cinque giorni dalla comunicazione dell’Agenzia delle Entrate.

15. NUOVI STADI CON ALLOGGI MA NO COMPLESSI RESIDENZIALI Gli impianti sportivi potranno essere costruiti o ristrutturati con immobili funzionali o complementari, come ad esempio gli alloggi di servizio per gli atleti o i dipendenti, anche con destinazione d’uso diversa da quella sportiva, ma non sarà possibile realizzare nuovi complessi di edilizia residenziale.

16.STRETTA SULLE COMPENSAZIONI Scende da 15.000 a 5.000 euro il tetto sotto il quale la compensazione, ossia la possibilità offerta ai contribuenti di “scontare” dalle imposte dovute i crediti vantati con l’Erario, anche tra diverse imposte, può avvenire senza il visto di conformità.

17. COMPENSAZIONE CARTELLE-CREDITI P.A. ANCHE IN 2017 Estesa anche al 2017 la possibilità di compensazione delle cartelle esattoriali in favore di imprese e professionisti titolari di crediti nei confronti della P.a..

18. TRE RATE PER LITI FISCALI Arriva la rottamazione delle liti fiscali. Chi deve al fisco più di 2.000 euro potrà versare gli importi dovuti in un massimo di tre rate. Il termine per il pagamento dell’intera somma o della prima rata, pari al 40% del totale dovuto, scade il 30 settembre. Per il 2017 il termine per la seconda rata, pari all’ulteriore 40%, è al 30 novembre e per il 2018 la scadenza della terza e ultima rata è al 30 giugno. Rottamazione estesa anche ai tributi locali.

19. LIMITI PIU’ ELASTICI PER I PIGNORAMENTI Limite più elastico per il pignoramento delle seconde case e degli altri immobili di proprietà del contribuente in debito con lo Stato. Il tetto di valore dei 120mila euro oggi esistente non si calcolerà più sul singolo bene del contribuente ma sulla totalità dei beni a lui intestati.

20. RYDER CUP, GARANZIA STATO FINO 97 MLN Arriva la garanzia dello Stato fino a 97 milioni di euro per il progetto Ryder Cup 2022, la più prestigiosa competizione internazionale di golf.

21. DA ACCISE TABACCHI 87 MLN IN 2017 E 125 MLN IN 2018 I ritocchi alle accise sui tabacchi porteranno nelle casse dello Stato un gettito su base annua di almeno 83 milioni di euro per l’anno 2017 e di 125 milioni dal 2018.

22. TAGLI AI MINISTERI I tagli alla spesa dei ministeri valgono per quest’anno circa 500 milioni di euro. – PATRIMONIO IMMOBILIARE INPS L’Inps deve dismettere il patrimonio immobiliare da reddito, anche attraverso il conferimento a fondi di investimento immobiliare, con l’obiettivo di perseguire una maggiore efficacia operativa e una maggiore efficienza economica.

23. FS-ANAS Via libera alle nozze tra Anas a Fs con l’obiettivo di aumentare gli investimenti nel 2017 di almeno il 10 per cento rispetto al 2016 e di un ulteriore 10 per cento nel 2018.

24. A TOTO LAVORI A24, RINVIO AL 2028 RATE RIMBORSO ANAS Rinviato il pagamento delle rate e degli interessi di concessione all’Anas per la società che gestisce l’autostrada dei Parchi che collega Roma all’Abruzzo. I lavori di manutenzione dell’Autostrada dei Parchi (A24-A25) saranno effettuati dal concessionario (Carlo Toto) a valere sui canoni di concessione 2015-2016 già dovuti per un totale di 111,7 milioni più interessi.

25. RITOCCHI APE I sei anni continuativi nei casi di lavori gravosi richiesti per accedere all’Ape social potranno essere spalmati nell’arco di sette anni. Le banche potranno cartolarizzare i finanziamenti garantiti.

26. STRETTA MENO RIGIDA PER ACE Si allenta la stretta sull’Ace, l’aiuto alla capitalizzazione delle imprese: dietrofront sulla riduzione a cinque anni del periodo di riferimento rilevante ai fini della determinazione della base su cui determinare l’aiuto alla capitalizzazione delle imprese.

27. TERREMOTO, 1 MILIARDO PER RIPARTIRE Per accelerare la ricostruzione in Centro Italia, viene stanziata la somma di 1 miliardo per ciascuno degli anni 2017, 2018 e 2019. Nei Comuni di Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo colpiti dal sisma è istituita una ‘zona franca urbanà.

28. OK A 90% FONDO SOLIDARIETà PER COMUNI SISMA Ai Comuni terremotati sarà erogato il 90% del fondo di solidarietà comunale 2017 per fronteggiare i problemi di liquidità.-

29. ‘SISMABONUS’ ANCHE PER ACQUISTO CASE RICOSTRUITE Potrà usufruire del ‘sismabonus’, la detrazione al 75% in 5 anni con tetto a 96mila euro, anche chi acquista una casa demolita e ricostruita nelle aree ad alto rischio sismico.

30. AL VIA RIMBORSI VELOCI E DIRETTI 730 IN AREE SISMA I contribuenti delle aree colpite dagli eventi sismici nel 2016 potranno presentare il modello 730 quest’anno senza sostituto d’imposta e ricevere i rimborsi fiscali direttamente dall’Agenzia delle Entrate in tempi ridotti.-

31. NUOVO STOP SU FLIXBUS Dietrofront su Flixbus. Vengono ripristinati i limiti previsti dal Milleproroghe che erano stati superati dal decreto Enti locali: solo i raggruppamenti di impresa in cui la capogruppo abbia il trasporto come attività principale sono autorizzati a operare nell’ambito dei servizi di linea interregionali. Flixbus invece è una piattaforma che si appoggia a compagnie locali per il trasporto di passeggeri. Approvato un odg alla Camera che impegna il governo a rimuovere tali ostacoli.

32. RIMBORSI IVA ACCELERATI Riduzione da 90 a 65 giorni dei tempi dei rimborsi evitando il passaggio intermedio attraverso gli agenti della riscossione.

33. ARRIVANO MENSE BIO CERTIFICATE A SCUOLA Dal prossimo anno mense biologiche certificate nelle scuole. Istituito un fondo da 44 milioni di euro per ridurre i costi a carico degli studenti e realizzare iniziative di informazione e promozione.

34. ECOBONUS INCAPIENTI I contribuenti incapienti potranno cedere l’ecobonus per i lavori condominiali.

35. CREDITO IMPOSTA PUBBLICITA’ STAMPA E TV Arriva dal 2018 un credito d’imposta del 75% (del valore incrementale degli investimenti effettuati) per chi investe in campagne pubblicitarie sui mezzi stampa.

36. LIBERALIZZAZIONE EDICOLE, BASTA SCIA PER APRIRLE Per aprire un’edicola basterà la Scia, la segnalazione certificata di inizio attività. Anticipate in parte alcune norme della delega sull’editoria.

37. ADDIO STUDI SETTORE, ARRIVANO INDICI AFFIDABILITA’ Assorbito il ddl parlamentare che prevede l’istituzione di indicatori per verificare la normalità e coerenza della gestione aziendale e professionale. Arriva un regime premiale crescente su una scala da 1 a 10 in base al grado di affidabilità fiscale.

38. PIU’ SOLDI ALLE PROVINCE Destinati 170 milioni di euro in più per finanziare le funzioni fondamentali come la gestione di strade e scuole. Stanziati 180 milioni di euro per ciascuno degli anni 2017 e 2018, rispetto ai 110 milioni per l’anno in corso e 80 milioni dal 2018 previsti dal testo originale del decreto. Nel 2019 il finanziamento resta di 80 milioni. Per gli interventi di edilizia scolastica sono previsti altri 15 milioni per il 2017. Un contributo di 10 milioni è destinato alle Province che hanno dichiarato il dissesto finanziario entro il 31 dicembre 2015. E altri 10 milioni arrivano dalla sospensione delle sanzioni per il mancato rispetto del Patto di stabilità.

39. TURN OVER COMUNI E REGIONI VIRTUOSE è esteso il turn over del personale al 100 per cento per i Comuni fino a 3mila abitanti, purchè il rapporto tra spese per il personale e media delle entrate correnti sia inferiore al 24 per cento negli ultimi tre anni. Nelle regioni virtuose che hanno mantenuto una spesa per il personale inferiore al 12% delle entrate correnti, al netto di quelle a destinazione vincolata, il tetto del turnover sale dal 25% al 75%.

40. MAXI MULTA ‘PORTOGHESI’ BUS Multa fino a 200 euro per chi viaggia sui trasporti pubblici senza biglietto. I sistemi di videosorveglianza sulle banchine e a bordo potranno essere usati come mezzo di prova per identificare gli eventuali trasgressori. Previsto il rimborso totale del biglietto con ritardo superiore ai 60 minuti.

41. STOP BUS EURO 0-1, ARRIVANO CONTA PASSEGGERI ED E-TICKET Stop ai vecchi bus a benzina o gasolio Euro 0 e 1 e ai veicoli appartenenti alle categorie M2 e M3. I mezzi pubblici dovranno essere dotati di sistemi elettronici per il conteggio dei passeggeri.

42. PROVENTI MULTE PER MIGLIORAMENTO SICUREZZA STRADALE Province e città metropolitane potranno utilizzare le quote delle sanzioni stradali per finanziare la viabilità e il miglioramento della sicurezza stradale.

43. PALETTI COMUNI PER CIRCOLAZIONE RISCIO’ Arrivano i paletti alla circolazione dei risciò turistici nei centri storici.

44. PIU’ FACILE CESSIONE NPL Le società di cartolarizzazione, cessionarie dei crediti deteriorati, potranno concedere finanziamenti finalizzati a migliorare le prospettive di recupero di tali crediti.

45. FONDI PENSIONE SALVI DA BAIL IN I fondi di previdenza complementare saranno esclusi dal bail in.

46. OK PROROGA DIRIGENTI AGENZIE FISCALI Estesi al 30 giugno 2018 i contratti per far fronte alla carenza di dirigenti delle Agenzie fiscali, a seguito della sentenza della Corte costituzionale che aveva bocciato le nomine. Ci sarà tempo sempre fino al 30 giugno 2018 per i concorsi.

47. 1,3 MLD IN PIù PER STABILIZZARE 15MILA DOCENTI Arrivano 1,3 miliardi in più fino al 2026 per stabilizzare 15.100 docenti precari della scuola.

48. FONDI UNIVERSITA’ SUD NON SPESI RIASSEGNATI AD ATENEI Le risorse non spese del Fondo per lo sviluppo e la coesione 2007-2013 per il piano nazionale per il Sud-Sistema universitario vengono riassegnate alle scuole superiori e agli atenei.

49. OK 25 ASSUNZIONI MAGISTRATI CORTE CONTI Autorizzato l’avvio delle procedure concorsuali per l’assunzione di 25 nuovi magistrati alla Corte dei Conti.

50. PALETTI RIENTRO ‘CERVELLI’ I lavoratori rimpatriati che hanno utilizzato le norme per il rientro dei cervelli in Italia non potranno più usufruire del beneficio fiscale, se non mantengono la residenza italiana per almeno due anni.

51. MEDIAZIONE OBBLIGATORIA CONDOMINI Stabilizzata nell’ordinamento la mediazione obbligatoria in materia di condominio, successioni ereditarie, patti di famiglia, locazione, comodato, affitto di aziende, etc, nonchè contratti assicurativi, bancari e finanziari

52. NUOVI FONDI A MATERA Aumenta di un milione di euro annui (da 0,5 a 1,5 milioni) lo stanziamento previsto in favore del Comune di Matera, “Capitale europea della cultura” per gli anni dal 2017 al 2019.

53. NO SANZIONI PER VERSAMENTI INSUFFICIENTI VOLUNTARY-BIS Niente sanzioni per chi, aderendo alla voluntary-bis, sbaglia o versa le somme dovute in maniera insufficiente. Possibile usufruire della detrazione dell’imposta pagata all’estero, anche in caso di omessa presentazione della dichiarazione.

Print Friendly, PDF & Email