Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieItalia e EuropaItalia. Imprese: consigli di amministrazione poco “rosa” e con età media di 58 anni

Italia. Imprese: consigli di amministrazione poco “rosa” e con età media di 58 anni

Sono vecchi e ancora poco ‘rosa’ i consigli di amministrazione delle maggiori imprese italiane: l’eta’ media a fine 2014, secondo quanto emerge dall’annuario R&S, era di 58 anni e la rappresentanza femminile pari al 25,9% (piu’ giovane ed equilibrata la Camera dei deputati, con un’eta’ media di 46 anni e circa il 31% di donne). Guardando alle posizioni apicali, gli uomini dominano coprendo il 90% delle caselle e lasciando alle donne solo il 10%. Piu’ della meta’ dei consiglieri di amministrazione delle ‘big’ dell’industria hanno piu’ di 55 anni e solo l’1% ne ha meno di 35; in media, i consiglieri donna sono piu’ giovani degli uomini (52 anni contro 60 anni).
Il consiglio di amministrazione piu’ giovane, con un’eta’ media di 48,9 anni, e’ quello di Acea mentre il piu’ vecchio e’ quello di Ferragamo, segnala l’annuario R&S. Il gruppo di moda vanta anche il consigliere piu’ anziano, la 93enne Wanda Ferragamo, vedova del fondatore e oggi presidente onorario della societa’; i consiglieri piu’ giovani sono invece in Fininvest (Luigi Berlusconi, ventiseienne figlio dell’ex premier) e Mediobanca (Marie Bollore’, classe 1988, ultimogenita del finanziere Vincent Bollore’). La Aurelia della famiglia Gavio e’ l’unica societa’ analizzata ad avere piu’ donne che uomini in cda (sono oltre il 55%), mentre Mps e il gruppo Caltagirone hanno un equilibrio perfetto tra i generi; all’opposto, le quote rosa sono del tutto assenti nei gruppi Dalmine e Cremonini e al di sotto della media in De Agostini (8,3%) e Intesa Sanpaolo (12,5%).

Print Friendly, PDF & Email

Tags

Condividi