Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieItalia e EuropaItalia. Fisco: martedì tax day per la casa. 12 miliardi di acconto per 20 milioni di famiglie

Italia. Fisco: martedì tax day per la casa. 12 miliardi di acconto per 20 milioni di famiglie

 Al momento sono 1.490 i comuni che hanno pubblicato le aliquote per il 2015, per quelli che non lo hanno ancora fatto varranno le aliquote del 2014. A meta’ dicembre, con il versamento della seconda rata, i contribuenti pagheranno il conguaglio in base a eventuali aggiornamenti delle percentuali. Al momento la tendenza generale e’ parsa quella di confermare gli importi dello scorso anno, anche se ben 173 comuni (tra cui 5 citta’ capoluogo) hanno rivisto le aliquote al rialzo. In particolare ad Enna l’aliquota passa dall’1 per mille dello scorso anno (non aveva pubblicato), al 2,5 per mille di quest’anno; a Modena si passa dal 3,1 per mille al 3,3 per mille; a Sondrio dal 2 per mille al 2,5 per mille; mentre a Potenza la detrazione fissa di 100 euro viene diminuita a 50 euro e quella per i figli minori passa da 50 euro a 25 euro; a Treviso la detrazione fissa di 200 euro passa a 150 euro. Conto salato anche per i proprietari di negozi e uffici. Secondo la Cgia di Mestre, tra il 2011 (ultimo anno in cui si e’ pagata l’Ici) e il 2014, la tassazione sugli immobili strumentali ha subito una vera e propria impennata: il gettito complessivo sulle attivita’ produttive e’ passato infatti da quasi cinque miliardi di euro a oltre dieci miliardi. Nello specifico si e’ registrato un aumento del 142% per uffici e studi privati; +137% per negozi e botteghe; +107% per laboratori di arti e mestieri; +101% per gli istituti di credito; +94% per gli immobili a uso produttivo.

Print Friendly, PDF & Email

Tags

Condividi