Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieItalia: Enel in crescita grazie a eolico

Italia: Enel in crescita grazie a eolico

 

Trimestrale in chiaroscuro per Enel Green Power. La società nata due anni fa dallo spin off del settore delle rinnovabili di Enel, ha comunicato risultati che vedono fatturato e margini in crescita, ma con un utile netto sostanzialemnte stabile.

Rispetto a un anno fa, il gruppo è cresciuto molto nel settore eolico, acquistando e avviando impianti sia in Europa che in America.
“Nei nove mesi – si legge in una nota – la capacità installata netta è pari a 6.490 Mw, in crescita del 6,4% rispetto al 31 dicembre 2010. Quanto alla produzione di energia elettrica, ha registrato un incremento di un terawattora (+6,3%) attribuibile principalmente alla maggiore capacità eolica installata e alla maggiore capacità e disponibilità degli impianti geotermici, controbilanciata da una minore produzione idroelettrica”.
La capacità installata al 30 settembre è ora così suddivisa: 39,1 % idroelettrico, 45,9% eolico, 12% geotermico, 1% solare e 2% biomasse e cogenerazione.
Tornando ai dati finanziari, il fatturato è salito del 17,6% a 1.859 milioni, mentre il margine operativo lordo è cresciuto del 22,8%. I fondamentali hanno beneficiato soprattutto dell’aumento della produzione e dei prezzi di vendita in Spagna e Sudamerica. Più complesso il dato dell’utile netto, cresciuto del 3% a 363 milioni. In realtà, sul risultato pesano alcune partite straordinarie come l’aumento degli oneri finanziari dovute alla riqualificazione del debito, con un bilanciamento diverso tra prestiti a breve e a lungo, nonché al peso della Robin Tax introdotta dal ministro Tremonti anche a carico delle società che operano nel settore delle rinnovabili.
Intanto, proseguono i piani di espansione della società. L’ad Francesco Starace ha confermato che Enel Green Power parteciperà alla gara bandita in Sudafrica per la realizzazione di impianti per 3.725 megawatt di energia da fonti rinnovabili entro il 2016. La ripartizione dei progetti, il cui valore complessivo è stimato in circa 11 miliardi di dollari, prevede 1.850 Mw eolici, su terra, 1.450 Mw fotovoltaici, 200 mw dal solare termodinamico, 100 mw da impianti alimentati a biogas, e 75 mw da impianti idroelettrici.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi