Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieItalia e EuropaItalia. Editoria, nel 2012 perso il 14% del valore. Ricavi giù per un miliardo di euro

Italia. Editoria, nel 2012 perso il 14% del valore. Ricavi giù per un miliardo di euro

“Il settore editoriale, oltre al suo declino strutturale, ha risentito in misura decisa della crisi macroeconomica del Paese”. E’ quanto si legge nella Relazione 2013 dell’Agcom. Con riferimento al settore nel suo complesso, l’Autorita’ stima che, “solo nell’ultimo anno, questo sia ridotto in valore del 14,1%, registrando una contrazione di quasi 1 miliardo di euro (873 milioni). Se si considera il periodo che va dal 2009 ad oggi, la riduzione sfiora il 20%, passando dai 6,5 miliardi di euro di inizio periodo ai 5,3 del 2012″. A fronte di tali contrazioni, l’editoria digitale, l’unica componente in espansione, sia nell’editoria quotidiana sia nella periodica, ha compensato solo in minima parte il declino in atto; l’incidenza dei prodotti digitali, almeno nella parte di vendita al pubblico, e’ infatti ancora assai contenuta seppure in decisa crescita sia in termini di volumi, sia in termini di valori. Per quanto riguarda la pubblicita’, da un’analisi comparata dei ricavi nei vari comparti del settore media, emerge che la sola componente Internet sia in crescita (10%). In calo tutti gli altri settori, con i primati negativi dei periodici (-22%), annuari (-20%), cinema (-18,7%), televisione (-17,9%) e quotidiani (-16%).

Print Friendly, PDF & Email