Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieItalia e EuropaItalia. Cooperazione transfrontaliera: dall’Unione Europea oltre per progetti con altri paesi europei

Italia. Cooperazione transfrontaliera: dall’Unione Europea oltre per progetti con altri paesi europei

L’Ue finanziera’ con 484 milioni di euro quattro programmi di cooperazione transfrontaliera fra l’Italia e la Croazia, la Grecia, la Slovenia e la Svizzera. Si tratta di risorse messe a disposizione dalla Commissione europea nell’ambito dell’adozione dei sette nuovi programmi di cooperazione trans-frontaliera approvati oggi per 740 miliardi complessivi, liberati attraverso il Fondo europeo per lo sviluppo regionale. L’accordo di cooperazione Italia- Slovenia (91,6 milioni, 78 milioni dei quali dall’Ue) coinvolgera’ le provincie di Venezia, Udine, Pordenone, Gorizia e Trieste, chiamate a sviluppare programmi di protezione delle risorse naturali e culturali, sostegno all’economia innovativa e a basse emissioni di carbonio. Il programma Italia-Grecia (123 milioni, di cui 105 milioni dell’Ue) vedra’ impegnate le provincie di Taranto, Brindisi, Lecce, Foggia, Bari, Barletta-Andria-Trani in progetti di gestione ambientale, trasporto intermodale sostenibile, innovazione e competitivita’. Il programma Italia-Svizzera (118 milioni, con 100 milioni di finanziamenti Ue) coprira’ le provincie di Vercelli, Biella, Verbano-Cusio-Ossola, Novara,, Varese, Como, Lecco, Sondrio, la provincia autonoma di Bolzano e la regione Valle d’Aosta che dovranno lavorare con la Svizzera per una migliore gestione delle frontiere, promozione e valorizzazione del patrimonio naturale, sistemi di trasporto intermodale, promozione dei servizi sociali e competitivita’ economica. Infine il programma Italia-Croazia (237 milioni, con 201 milioni di finanziamenti Ue) coinvolgera’ oltre venti provincie in sei regioni (Teramo, Pescara, Chieti, Campobasso, Brindisi, Lecce, Foggia, Bari, Barletta-Andria-Trani, Venezia, Padova, Rovigo, Pordenone, Udine, Gorizia, Trieste, Ferrara, Ravenna, Forli’-Cesena, Rimini, Pesaro e Urbino, Ancona, Macerata, Ascoli Piceno, Fermo). Trasporto marittimo e promozione dell’innovazione nel mare due tra le aree di intervento prioritario.

Print Friendly, PDF & Email