Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieItalia e EuropaItalia: ceto medio strangolato dalle manovre

Italia: ceto medio strangolato dalle manovre

Il ceto medio “e’ stato strangolato dalle manovre: Monti deva fare un dl salva famiglie, tassando chi dichiara piu’ di 90.000 euro”. Lo chiede il Codacons, commentando i dati Istat su Pil e produzione industriale. Il dato sul Prodotto interno lordo di oggi “dimostra che tutte le previsioni sul Pil rese note ad oggi, per quanto drammatiche, sono persino ottimistiche”.  Inoltre e’ evidente, prosegue il Codacons, che “quanto fatto finora dal Governo per aiutare le imprese, dal recente Dl sullo Sviluppo alla prima manovra di dicembre, il Dl Salva Italia, nel quale erano previsti benefici fiscali e tagli di tasse per le imprese (Irap, Ace), non e’ servito a nulla. Dare incentivi per assumere serve a poco, insomma, dal momento che le imprese stanno semmai licenziando. Fino a che il ceto medio e’ strangolato dalle manovre e dalle tasse, i consumi continueranno a scendere e, conseguentemente, la produzione ed il Pil crolleranno”. Per questo l’associazione di consumatori invita Monti “a concentrare le poche risorse disponibile in un Dl salva famiglie che aiuti il ceto medio a salvaguardare la sua capacita’ di acquisto, spostando la tassazione verso chi se lo puo’ permettere, ad esempio ripristinando il contributo di solidarieta’ immaginato da Tremonti nella manovra di agosto 2011: 5% per chi dichiara piu’ di 90.000 euro e 10% sopra i 150.000 euro”.

Print Friendly, PDF & Email