Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieItalia, benzinai: sciopero sospeso, ma non per tutti

Italia, benzinai: sciopero sospeso, ma non per tutti

 

Organizzazioni dei benzinai spaccate sullo sciopero di tre giorni che scattera’ questa sera alle 19. Mentre la Figisc-Anisa Confcommercio ha deciso di sospendere l’agitazione, al termine dell’incontro convocato al Ministero dello Sviluppo Economico

dal sottosegretario Stefano Saglia, altrettanto non hanno fatto la Faib-Confesercenti e la Fegica Cisl.
Secondo i presidenti di queste ultime, Martino Landi e Roberto Di Vincenzo, il governo ”si e’ presentato alla riunione di oggi con la riproposizione di meri intenti; gli stessi che gia’ in passato, pure contenuti in protocolli formali sottoscritti ai piu’ alti livelli di responsabilita’, non sono mai stati seguiti da atti legislativi concreti”.
”L’unica novita’ presentata dal sottosegretario Saglia – proseguono – e’ l’offerta di un nuovo, l’ennesimo, aumento delle accise sui carburanti che il Coordinamento Nazionale Unitario dei gestori di FaibConfesercenti e Fegica Cisl hanno ritenuto corretto rigettare al mittente, anche nell’interesse della collettivita’ e del Paese”.
”Rimane l’amarezza per essere stati trascinati – concludono Landi e Di Vincenzo – in un preteso tentativo di mediazione senza alcuna speranza fin dal suo annuncio e palesemente strumentale, a solo uso e consumo degli aspetti comunicazionali. A queste condizioni, l’iniziativa di sciopero non puo’ che essere confermata”. Bonus strutturale a partire dal 2012, conferma integrale della deduzione per l’anno 2011, gratuita’ delle transazioni a mezzo moneta elettronica fino a 100 euro, il tutto da inserire nel maxiemendamento alla legge di stabilita’. Sono gli impegni assunti dal Ministro per lo sviluppo economico, Paolo Romani, che hanno convinto Anisa e FigiscConfcommercio a sospendere lo sciopero di tre giorni dei benzinai al via questa sera alle 19.
”A fronte dell’impegno alla conferma del bonus ed alla sua strutturalita’ in un provvedimento normativo che e’ gia’ attualmente in discussione e non in un provvedimento futuribile, il Ministro ha chiesto la sospensione della serrata” ha dichiarato Luca SQUERI, Presidente Nazionale di FIGISCConfcommercio ”FIGISC ed ANISA hanno deciso di sospendere per il momento lo sciopero, in attesa dell’inserimento da parte del Governo delle misure nel maxiemendamento”.
”Si tratta di un importantissimo passo in avanti” ha aggiunto Stefano CANTARELLI, Presidente nazionale di ANISA Confcommercio ”per quanto riguarda in particolare la strutturalita’ del bonus e la gratuita’ delle commissioni sulla moneta elettronica. L’offerta del Governo andava in questa fase recepita, salva la verifica nei prossimi giorni sia sulla tenuta dell’esecutivo che sul mantenimento degli impegni”.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi