Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieItalia: benzina sopra €1,70

Italia: benzina sopra €1,70

 

Segnali contrastanti sulla rete dei carburanti. Totalerg ha aumentato di 0,9 centesimi il prezzo raccomandato del diesel, seguendo così le altre petrolifere nel giro di rincari conseguente alla decisione del governo di aumentare le accise di circa 0,9 centesimi

dopo lo stanziamento di fondi a favore delle zone della Toscana e Liguria colpite dall’alluvione. All’appello mancano solo Esso e Shell, che non hanno messo mano ai listini. Ma c’è anche chi  va in controtendenza: Q8, che ieri aveva rincarato entrambi i prodotti di 1 centesimo, torna a scendere dello stesso importo ma solo sulla verde. Sulla rete Q8 il prezzo è di 1,648 euro al litro (1,551 euro al litro per il diesel), secondo la rilevazione di Staffetta quotidiana. Al Sud, sulla base di Quotidiano Energia, la corsa sfiora 1,7 euro al litro (1,694) per la verde e 1,575 euro al litro per il diesel.
E’ una logica conseguenza dell’abbondanza dei margini lordi delle compagnie, in particolare sulla benzina, che da diversi giorni sta rimpinguando i bilanci societari. I prezzi praticati sul territorio appaiono questa mattina appaiono comunque tendenzialmente stabili sulla verde e in leggera salita sul diesel. Trend che si registra anche negli impianti no-logo.
Questo il quadro che emerge dal monitoraggio di Quotidianoenergia.It in un campione di stazioni di servizio rappresentativo della situazione nazionale per check-up prezzi qe. A livello paese, il prezzo medio praticato della benzina (in modalità servito) va oggi dall’1,626 euro/litro degli impianti Eni all’1,641 di quelli Tamoil (no-logo a 1,537). Per il diesel si passa dall’1,536 euro/litro di Esso all’1,545 di Tamoil (no-logo a 1,442). Il Gpl, infine, si posiziona tra lo 0,724 euro/litro di Eni e lo 0,735 di Shell (no-logo a 0,717). Punte di prezzo come di consueto al sud con la benzina a 1,694 ed il diesel a 1,575.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi