Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieItalia e EuropaItalia: benzina ancora su, aumentano prezzi ortaggi

Italia: benzina ancora su, aumentano prezzi ortaggi

Non si ferma neppure nel week-end la corsa dei carburanti, che tra sabato e domenica hanno registrato nuovi record alla pompa spinti dal ”caro-petrolio”. Ma i rincari continui di benzina e gasolio non solo fanno volare in alto il prezzo del pieno, per il quale gli italiani spendono ben il 12% in piu’ della media europea: rischiano anche di stravolgere in maniera decisiva il carrello della spesa delle famiglie.
Lo afferma la Cia-Confederazione italiana agricoltori.
Nell’ultimo anno, infatti, ogni famiglia ha dovuto mettere in conto 470 euro al mese per trasporti, carburanti ed energia: un budget che ha superato quello per cibo e bevande, fermo a 467 euro mensili. Ora il rischio -sottolinea la Cia- e’ quello di un ulteriore indebolimento della spesa per gli alimentari proprio a causa degli ennesimi aumenti del carburante. Tanto piu’ che proprio il costo del trasporto incide sul prezzo finale dei prodotti agroalimentari per il 35-40 per cento.
Con la benzina ormai sopra 1,80 euro al litro e il gasolio oltre 1,70 euro – continua la Cia – l’aggravio di spesa sull’anno e’ di quasi 450 euro soltanto per i costi diretti.
Mentre le ricadute sui prezzi dei prodotti alimentari superano gia’ i 200 euro annui. Vuol dire una vera e propria stangata sui consumi per la tavola delle famiglie, che gia’ sono ridotti al lumicino con un calo del 2 per cento nel 2011.

Print Friendly, PDF & Email