Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieItalia e EuropaItalia. Bcc di Roma: via libera all’incorporazione della Bcc della Tuscia

Italia. Bcc di Roma: via libera all’incorporazione della Bcc della Tuscia

7.500 soci della Bcc di Roma hanno dato il via libera all’incorporazione da parte della Banca di Credito cooperativo di Roma della Bcc della Tuscia credito cooperativo. Numeri importanti, quelli che hanno caratterizzato l’assemblea straordinaria dei soci Bcc Roma, che si è svolta domenica scorsa alla Fiera di Roma. Un’operazione che consente alla Bcc di rafforzare la presenza nell’alto Lazio, ampliando contestualmente il proprio raggio d’azione. La base sociale ha salutato con favore le scelte della governance e del management aziendale, orientate a valorizzare la strada delle soluzioni aggregative “che”, ha sottolineato il presidente della Bcc di Roma, Francesco Liberati, “sono un modello da sviluppare per rispondere alle nuove sfide operative e di mercato che le piccole banche, da sole, non possono sostenere, tenendo conto anche dei nuovi impegni patrimoniali che la vigilanza impone alle banche italiane ed europee”. L’operazione di incorporazione della Bcc della Tuscia, che sarà operativa dall’1 gennaio 2015, rappresenta un modello che coniuga solidarietà cooperativa ed efficienza imprenditoriale, unica alternativa in un mercato creditizio senza più protezioni pubbliche. Il presidente, Liberati, esprimendo la propria soddisfazione per il sostegno al progetto ha parlato di “un forte segnale di coesione dei soci, che da sempre supportano la Banca di credito cooperativo di Roma, costituendone un vero e proprio fattore di successo, oltre che una componente fondamentale di governance aziendale”. La Bcc di Roma opera nel Lazio e nell’Abruzzo interno con una rete di 175 sportelli, ai quali si andranno ad aggiungere le 5 agenzie della Bcc della Tuscia. Coniugando la logica di impresa con i valori sociali, la Banca ha mostrato, negli ultimi anni, una crescita costante, che l’ha portata a divenire la maggiore Bcc italiana. La raccolta diretta, al 30 giugno 2014, è di 7.664,3 milioni di euro, (in crescita, su base annua del 5,4%); gli impieghi sono pari a 5.385,5 milioni (+1,6%). L’utile, al primo semestre 2014, si è attestato a 18.334,244 (+74,29% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente). Oltre 27mila i soci, espressione delle diverse categorie professionali e delle aree di operatività. 300mila i clienti, in buona parte famiglie e piccole imprese, e 1.270 i dipendenti. La Bcc di Roma, nella sua attività, si ispira ai principi fondanti della cooperazione, quali mutualità e solidarietà, e del sostegno al territorio, che si concretizza nel contributo ad iniziativa culturali, sociali e assistenziali, sportive e di tutela dell’ambiente.

Print Friendly, PDF & Email