Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieItalia e EuropaItalia, accordo Sace-Confapi per l’internazionalizzazione delle pmi

Italia, accordo Sace-Confapi per l’internazionalizzazione delle pmi

SACE e Confapi, Confederazione italiana della piccola e media industria privata, hanno finalizzato un accordo di collaborazione con l’obiettivo di favorire l’accesso delle Pmi alle soluzioni assicurativo-finanziarie sviluppate da SACE per rispondere alle difficoltà congiunturali e crescere in sicurezza sia in Italia che all’estero.

L’accordo, firmato dal Presidente di SACE Giovanni Castellaneta e dal Presidente di Confapi Maurizio Casasco,prevede l’avvio di una serie di iniziative tecniche e commerciali congiunte per consentire alle oltre 120.000 Pmimanifatturiere associate a Confapi di orientarsi nell’offerta di SACE, avvantaggiarsi delle offerte dedicate per le PMI e scegliere gli strumenti più adatti alle proprie esigenze: dall’assicurazione contro i rischi di mancato pagamento alla protezione degli investimenti esteri, dalle cauzioni alle garanzie finanziarie per l’internazionalizzazione, ai servizi di factoring.

“La criticità della congiuntura richiede un più forte dialogo con le imprese e azioni di risposta concertate – ha dichiarato Giovanni Castellaneta, Presidente di SACE –. La collaborazione con una realtà come Confapi è un passo avanti sostanziale in questa direzione: ci avvicina ancora di più alle Pmi, spina dorsale del tessuto produttivo italiano, in un momento in cui SACE è fortemente impegnata al loro fianco, in particolare con le offerte dedicate dell’iniziativa PMI NO STOP”.

PMI NO STOP è l’iniziativa di SACE dedicata esclusivamente alle imprese di piccola e media dimensione, strutturalmente più esposte alle conseguenze della crisi. Con PMI NO STOP, le imprese con fatturato inferiore a 50 milioni di euro o con meno di 250 dipendenti possono sostenere i propri piani di crescita contando su sei linee di prodotto, condizioni commerciali particolarmente vantaggiose e servizi di assistenza dedicati. Obiettivo: offrire alle Pmi un “one stop shop” con tutti gli strumenti più adatti per rispondere alle sfide poste dalla congiuntura avversa (www.sace.it/pminostop).

“La crisi economica non deve farci perdere di vista le opportunità per il rilancio delle nostre aziende – ha affermato Maurizio Casasco, Presidente di Confapi -. L’export, unitamente al credito, costituisce una priorità per lo sviluppo, poiché ogni azienda oggi è chiamata a competere sui mercati mondiali, dato che il mercato italiano è ormai quasi saturo. L’accordo con SACE si inserisce proprio in questa prospettiva di crescita, poiché l’internazionalizzazione si è sempre rivelata una strategia premiante, soprattutto per le Pmi”.

SACE offre servizi di export credit, assicurazione del credito, protezione degli investimenti all’estero, garanzie finanziarie, cauzioni e factoring. Con € 70 miliardi di operazioni assicurate in 180 paesi, il Gruppo SACE sostiene la competitività delle imprese in Italia e all’estero, garantendo flussi di cassa più stabili e trasformando i rischi di insolvenza delle imprese in opportunità di sviluppo.

SACE segue le Pmi attraverso una rete di uffici su tutto il territorio italiano (Bari, Firenze, Lucca, Milano, Modena, Monza, Pesaro, Roma, Torino, Venezia, Verona). Le sedi di SACE gestiscono autonomamente l’intero processo di domanda, valutazione ed emissione delle coperture assicurative.

CONFAPI, Confederazione italiana della piccola e media industria privata, è nata nel 1947 e rappresenta oggi gli interessi di oltre 120.000 imprese manifatturiere in tutta Italia, con 2,3 milioni di dipendenti. Confapi è una parte sociale riconosciuta e come tale svolge funzione di rappresentanza dell’identità, degli interessi e delle aspettative della piccola e media industria italiana nei confronti delle istituzioni pubbliche. Per poter espletare tale funzione – che prevede interventi di consultazione, progettazione e programmazione nell’ambito di organismi tecnici e politici – Confapi è presente con propri rappresentanti presso istituzioni, enti e organi della pubblica amministrazione.

Print Friendly, PDF & Email