Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieItalia: 1 su 20 va al lavoro a piedi

Italia: 1 su 20 va al lavoro a piedi

 

La crisi incide anche su come gli italiani decidono di andare al lavoro. Il mezzo di trasporto preferito e’ la moto (23%), versatile ed economica e sempre piu’ utilizzata in coppia.

Ma si scopre anche che e’ aumentato vertiginosamente, nelle citta’ grandi, medie e piccole, il numero di connazionali che si recano sul posto di lavoro a piedi: ben un italiano su 20. E, in media, percorrono 5 Km.   I dati emergono da una ricerca di Andrea Carollo, presidente dell’Associazione dei Personal Trainer, realizzata in occasione dell’Eicma 2011, il salone internazionale del motociclo che si terra’ a Milano la prossima settimana. Lo studio e’ stato condotto su un campione di 800 lavoratori di ambo i sessi equamente distribuiti tra nord, centro e sud Italia, di eta’ compresa tra i 24 e i 60 anni. La parte del leone la fanno comunque le due ruote: ben il 31% degli intervistati afferma di utilizzare moto o scooter per recarsi sul lavoro, meglio se in due organizzando una sorta di moto-sharing tra colleghi. Si affida invece ai pedali della bicicletta il 19% degli italiani. L’auto resta imprescindibile per il 24% del campione (ma in aumento chi si affida al car-sharing – a Milano, ad esempio, gli utilizzatori di questo nuovo servizio sono aumentati del 40% in un anno), mentre un 17% utilizza i mezzi pubblici. Non trascurabile il 6% che sceglie di recarsi a piedi sul luogo di lavoro. Il restante 3%, infine, dichiara di utilizzare soluzioni alternative, dalle navette aziendali al passaggio di un collega fino all’autostop. “I dati -dice Pierfrancesco Caliari, direttore generale di Confindustria ANCMA- non mi stupiscono. Due ruote vogliono dire passione, ma anche, e soprattutto, mobilita’ all’interno del tessuto urbano. La semplicita’ con la quale ci si puo’ muovere in tale contesto e’ evidente. Un esempio e’ dato dalla possibilita’ di accedere nelle zone a traffico limitato” .

Print Friendly, PDF & Email

Condividi