Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'industrialeIL PRIMO INCONTRO TRA CONFINDUSTRIA E REGIONE: E’ SUBITO INTESA

IL PRIMO INCONTRO TRA CONFINDUSTRIA E REGIONE: E’ SUBITO INTESA

Promosso dal Comitato Regionale Piccola Industria di Confindustria Abruzzo, il 5 giugno scorso si è tenuto a L’Aquila un primo incontro con il neoassessore regionale all’Industria Vito Domenici.

Presenti, oltre l’assessore, il Presidente del Comitato regionale Piccola Industria, Giorgio Rainaldi, e i Presidenti provinciali PI di Pescara e Teramo, Pierluigi Francini e Marcello di Sante.

L’incontro è stato l’occasione per definire problematiche di carattere generale e i metodi di lavoro che potranno caratterizzare i rapporti di collaborazione tra l’assessorato e Confindustria.

Al riguardo l’assessore si è dichiarato estremamente disponibile ad instaurare un rapporto di collaborazione basato su proposte progettuali concrete e di certa attuazione.

Sono state affrontate tre questioni specifiche su cui l’assessore si è dichiarato disponibile ad intervenire in tempi brevi nel senso proposto da Confindustria Abruzzo (in linea con il Documento “Linee guida per la legislatura 2000-2004” predisposto da Confindustria Abruzzo in occasione delle ultime elezioni regionali).

La prima area di intervento riguarda i rapporti con le Banche e Consorzi Fidi, ove è necessaria un’azione incisiva da parte della Regione nei confronti degli Istituti di Credito regionali per migliorare le condizioni di accesso al credito in relazione, soprattutto, alle garanzie reali richieste per concedere i fidi.

Con riferimento ai Consorzi Fidi l’assessore è d’accordo sulla necessità di potenziarne l’azione e di intervenire in tal senso sui relativi capitoli di bilancio regionale e sulla normativa regionale per adeguare fondi e condizioni di operatività dei Consorzi fidi stessi; si è concordato di organizzare in tempi brevi un ulteriore apposito incontro con i rappresentati di Consorzi Fidi di Confindustria Abruzzo in cui dettagliare e predisporre le proposte di modifica necessarie da apportare sulla materia.

Altro argomento trattato è stato quello del programma annuale per il Commercio Estero: è stato rilevato il fatto che per il programma di manifestazioni e fiere per l’anno in corso (Programma 1999) non sono stati ancora impegnati dalla Regione fondi per circa 825 milioni (su un totale di 1100 milioni), nonostante le ripetute sollecitazioni intervenute nel frattempo da parte del Ministero per il Commercio Estero sulla base, anche, di una apposita convenzione sottoscritta per l’anno 1999 dall’ICE Nazionale e dalla stessa Regione Abruzzo in cui, per l’appunto, ci si impegnava a individuare attività promozionali per un totale di 1100 milioni. Al riguardo l’assessore si è reso disponibile a che sia Confindustria a farsi carico di individuare le attività e le manifestazioni da inserire nel programma promozionale per il commercio estero della Regione Abruzzo per il 1999, fino a coprire gli 825 milioni ancora disponibili. La terza area di intervento è quella riguardante il Commercio Elettronico per cui l’assessore si è reso disponibile per un’azione a sostegno dello sviluppo e-commerce in Abruzzo.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi