Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaI edizione del Premio “Business Plan Competition”: L’Aquila “Città della Scienza e della Tecnologia”

I edizione del Premio “Business Plan Competition”: L’Aquila “Città della Scienza e della Tecnologia”

 

 

Ecco un ulteriore passo in avanti per la rinascita dell’Aquila come “Città della Scienza e della Tecnologia”.
Presso il Rettorato dell’Università dell’Aquila, si è svolta oggi una conferenza stampa nella quale è stata illustrata la I edizione della “Business Plan Competition (BPC-UNIVAQ)”, concorso di idee per la diffusione della cultura dell’innovazione all’interno del mondo accademico e del territorio, che si articolerà in tre fasi, nel periodo ottobre 2010 – febbraio 2011. Il concorso è una competizione tra idee imprenditoriali ad alto contenuto innovativo, elaborate in forma di business-plan (BP).
Ad una prima fase di raccolta delle iscrizioni e pre-valutazioni, seguiranno quelle della presentazione dei business plan e dunque il loro esame e la relativa premiazione. Saranno selezionate le due migliori idee imprenditoriali alle quali saranno devoluti rispettivamente il I premio di € 3.000,00 ed il II di € 2.000,00. I premi saranno assegnati da un’apposita Commissione, composta da docenti dell’Ateneo e rappresentanti del mondo industriale e commerciale.

Il concorso di idee è finanziato dalla Regione Abruzzo nell’ambito del P.O. FSE Abruzzo 2007-2013, Progetto Speciale Multiasse: “Reti per la Conoscenza e l’Orientamento Tecnico-Scientifico per lo Sviluppo della Competitività (RE.C.O.TE.S.S.C.)”. Al concorso  possono partecipare singoli e/o gruppi di persone fisiche o giuridiche; per poter essere ammessi alla selezione, è necessario che al momento della presentazione del progetto, almeno una persona fisica del project-team faccia parte dell’Università dell’Aquila in quanto studente, laureato, specializzando, borsista, assegnista di ricerca, contrattista, personale tecnico-amministrativo, ricercatore, docente.
Le domande, da presentare entro il 15 novembre 2010, dovranno contenere una sintetica descrizione dell’idea, del progetto di impresa innovativa e del gruppo imprenditoriale, da redigersi su un apposito modulo scaricabile dal sito
www.univaq.it . Sarà premiata l’originalità dell’idea imprenditoriale.
L’iniziativa – afferma il prorettore delegato alle attività di spin-off, prof. Marcello Alecci –  si inserisce nella politica dell’Università dell’Aquila, che già da tempo promuove attività di spin-off e dunque il trasferimento tecnologico delle conoscenze nel tessuto imprenditoriale del territorio di riferimento. La BPC-UNIVAQ – continua il prof. Alecci   si lega idealmente al “Premio Nazionale per l’Innovazione” organizzato dall’Associazione PNICUBE, che negli ultimi anni ha contribuito alla nascita di oltre 300 aziende spin-off, alle quali sono addette più di 1300 persone. I vincitori della BPC-UNIVAQ saranno incoraggiati ad inviare la loro idea imprenditoriale al Premio Nazionale stesso”.

Il Premio, bandito dall’Università dell’Aquila, rappresenta inoltre un’opportunità per incentivare la creazione di attività economiche anche nel campo dell’high-tech, presupposto per affrontare con nuove strategie, il depauperamento della zona e il conseguente e preoccupante aumento dei livelli di disoccupazione nel territorio aquilano e regionale “L’Ateneo aquilano, da sempre impegnato sui fronti della ricerca pura ed applicata – afferma il Rettore prof. di Orio – conferma così, soprattutto dopo il sisma del 2009, la volontà di contribuire alla rinascita dell’Aquila come “Città della Scienza e della Tecnologia” in cui l’Università, già da anni impegnata nell’attivazione di spin-off accademici, intende svolgere un ruolo primario, anche attraverso la diffusione delle conoscenze  e dunque della cultura d’impresa e di innovazione tecnologica”.

 



Print Friendly, PDF & Email

Condividi