Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaGli strumenti finanziari per l’internazionalizzazione

Gli strumenti finanziari per l’internazionalizzazione

Si è tenuto all’Aquila lo scorso 25 gennaio un workshop dedicato agli strumenti a disposizione delle PMI per supportare i loro progetti di internazionalizzazione. Voluto dal comitato regionale per l’internazionalizzazione di Confindustria, il seminario fa parte di un ciclo itinerante ed è stato organizzato congiuntamente dai comitati provinciali di Teramo e L’aquila.

Introdotti dai saluti del Presidente Fabio Spinosa Pingue, i lavori sono iniziati con gli interventi di Alessandro Addari (Coordinatore di Confindustria Abruzzo per l’Internazionalizzazione), Salvatore Di Paolo (Presidente Polo Agroalimentare d’Abruzzo ”A.G.I.R.E.”) e Giuseppe Cappiello (Presidente Polo I.C.T. D’Abruzzo). A coordinare Giuseppe Mancinelli, componente la commissione internazionalizzazione di Confindustria regionale. Sono intervenuti inoltre il dr Luca Gatto della SACE ed il dr Enrico D’Angeli della SIMEST.

La SIMEST ,finanziaria controllata dal governo italiano (e partecipata da banche, associazioni imprenditoriali e di categoria) è stata creata proprio allo scopo di promuovere il processo di internazionalizzazione delle imprese italiane e per assistere gli imprenditori nelle loro attività all’estero. Fornisce servizi di assistenza e consulenza fondamentali nelle fasi dell’avvio e di realizzazione di investimenti all’estero.

 La SACE è invece un gruppo assicurativo-finanziario che opera precipuamente nel credito estero. Si parlerà quindi di protezione degli investimenti, garanzie finanziarie, cauzioni, factoring. Sono un gruppo che attualmente sostiene la crescita di oltre 20mila imprese in più di 180 paesi.

Print Friendly, PDF & Email