Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoGiulianova, si chiude in positivo il 2012

Giulianova, si chiude in positivo il 2012

Il sindaco Mastromauro lo ha definito così il 2012: “Un anno difficile per ogni Ente locale, con la spada di Damocle del Patto di stabilità e i tagli progressivi di Regione e Governo. Ma nonostante ciò, tanti e importanti i risultati conseguiti in ogni settore”. Con il suo vice Gabriele Filipponi, gli assessori Nausicaa Cameli, Archimede Forcellese e Loris Vanni, e il consigliere Patrizia Pomante al suo fianco il primo cittadino giuliese ha tracciato in mattinata un resoconto dell’attività svolta negli ultimi 12 mesi. Sono così stati ricordati in conferenza stampa “l’approvazione dell’accordo di programma ARPA-Comune-privati, e del progetto definitivo generale e di quello esecutivo per la realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria (strade, piazza, parcheggi, verde pubblico, pista ciclabile e fognature) della zona ex Sadam, il completamento dei lavori per la messa in sicurezza della Nazionale adriatica nord, i lavori di adeguamento, su un costo di 200 mila euro, delle centrali termiche per il risparmio energetico nella scuola elementare “De Amicis”, nella materna di via Gobelli e nella Piscina comunale di via dell’Ippodromo, i nuovi giochi alla scuola materna di bivio Bellocchio, i nuovi impianti di illuminazione in via per Mosciano, delle vie Bindi, Piave e Bompadre e gli interventi sulla palestra della Scuola Media “Pagliaccetti”.

Una lunga lista di interventi che ha poi lasciato spazio a considerazioni sul turismo, valorizzato dall’assegnazione di 3 Vele di Legambiente, della Bandiera Blu, e dai dati sulle presenze turistiche, 498.156 nei primi otto mesi del 2012 (un incremento su base annua pari al 2,3%): “Da rilevare inoltre – ha specificato il sindaco – come le presenze dei turisti stranieri costituiscano il 12,6% di quelle complessive, con una crescita di 7.004 unità rispetto allo scorso anno, ovvero del +12,8%”. Mastromauro ha poi ricordato il Premio Nazionale Humana Eco-Solidariety Award 2012 consegnato a Giulianova, prima in classifica nella provincia di Teramo tra i comuni eco-solidali, la Menzione speciale consegnata da Legambiente il 4 agosto per i risultati ottenuti nella gestione dei rifiuti e il Premio Comuni Ricicloni “con la nostra città – ha precisato il primo cittadino giuliese – posta in seconda posizione in Abruzzo tra le località con oltre 20.000 abitanti e 1^ in provincia di Teramo tra quelle con più di 10.000 abitanti. Un riconoscimento, il primo sinora ottenuto da Giulianova, avendo noi conseguito nel corso del 2011 il 67,27% di raccolta differenziata”.

Grande soddisfazione è stata espressa infine dal sindaco per la “Notte Alta” con oltre 5.000 presenze, e per la “Notte Bianca”, riproposta per la seconda volta il 18 agosto e “con un’affluenza tra le 80 e le 100.000 presenze. Grazie alla ordinanza che fissa i livelli di pressione sonora in modo diverso a seconda della fascia oraria – ha chiuso Mastromauro -, è stato possibile consentire ai locali di fare musica fino alle 4 di mattina riducendo al minimo il disturbo arrecato. E non è un caso che ci siano giunti apprezzamenti da parte del Prefetto e del Questore, oltre che da parte delle Associazioni di categoria”. A margine della conferenza è stato anche confermato l’architetto Filippo Di Giambattista alla guida della “Giulianova Patrimonio srl”. Inalterato invece il Collegio sindacale, presieduto dal commercialista Sergio Iaconi e composto da Marcello Ferrari e da Germano Giovanardi.
da teramonews

Print Friendly, PDF & Email