Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoGiulianova, commercio: pugno di ferro con gli ambulanti

Giulianova, commercio: pugno di ferro con gli ambulanti

La giunta Mastromauro è decisa nell’opporsi alla presenza di venditori ambulanti in spiaggia e conferma di aver deliberato di non rilasciare per il 2013 a Giulianova alcuna autorizzazione per il commercio in forma itinerante nelle aree demaniali marittime. Al contempo viene autorizzato l’accesso, nel primo tratto del lungomare Spalato, a sette operatori per l’esercizio del commercio in forma fissa: “In sostanza – spiega il sindaco Mastromauro – sarà impedito che le nostre spiagge, come lamentato dai turisti, si trasformino in caotici mercati all’aria aperta,evitando così fenomeni di abusivismo purtroppo assai diffusi e, quindi, difficili da debellare nonostante l’impegno e i reiterati interventi delle forze di polizia e della Guardia costiera”.

L’iniziativa è stata messa in pratica dopo aver recepito la legge regionale n. 10 del 2009 e le indicazioni del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica: “Questa decisione garantisce – aggiunge l’assessore al Demanio e al Commercio Archimede Forcellese – non solo la tranquillità dei turisti che, come è loro diritto, sono in cerca di relax, ma anche i commercianti locali i quali, rispettando la legge, hanno il diritto ad essere tutelati nella loro attività, senza dover subire una concorrenza spesso sleale, soprattutto in un momento economicamente difficile come quello attuale. Rimane tutta la nostra comprensione per chi ha bisogno di lavorare, ed è costretto a farlo anche con grandi disagi; ma è importante, anche per chi lavora, che vengano rispettate le leggi. V’è poi da aggiungere che, grazie alla nostra decisione, verrà molto agevolata l’attività di controllo da parte delle forze dell’ordine, ad iniziare dalla nostra Polizia Municipale, e della Guardia costiera”.

Da www.teramonews.it

Print Friendly, PDF & Email