Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoGiulianova, 400mila€ per nuovo collettore

Giulianova, 400mila€ per nuovo collettore

Ammonta a 400mila euro la somma complessiva per la realizzazione del nuovo collettore di via Parma, il cui progetto esecutivo è stato già approvato e le cui procedure per l’espletamento della relativa gara d’appalto sono state già avviate.
“Questo intervento – ha dichiarato il sindaco Francesco Mastromauro – rientra in una progettualità più ampia, prevista nello studio “Analisi del funzionamento idraulico e dello stato di conservazione della rete fognante delle acque bianche del centro urbano di Giulianova”, e tesa ad eliminare il rischio di allagamenti nelle zone più esposte ai fenomeni e in quelle comunque vulnerabili”.
“Il progetto – aggiunge l’assessore ai Lavori pubblici Roberto Mastrilli – prevede il rifacimento di un nuovo tratto di collettore di acque bianche il cui tracciato inizia  dalle aree immediatamente a valle della ferrovia in corrispondenza di viale Orsini, dall’intersezione con il collettore esistente, di recente realizzazione, in nuove aree urbanizzate, e procede lungo lo stesso viale Orsini e lungo via Parma e, dopo aver attraversato il Lungomare, scarica a mare. Il motivo principale che ha determinato la necessità di realizzare questo intervento, nasce dal fatto che il collettore esistente, nel tratto che da viale Orsini attraversa l’area pertinenziale dell’Hotel Don Juan, verso il mare, presenta molte problematiche in relazione sia allo stato di conservazione per l’ultimo tratto, sia alla discontinuità delle quote di scorrimento dell’acqua”.
“Sono proprio questi fenomeni a determinare, come è già avvenuto in passato, gli allagamenti delle aree retrostanti, recentemente urbanizzate, nei momenti di piogge alluvionali. La realizzazione di questo tratto di collettore – conclude il sindaco –  permetterà quindi di migliorare e riqualificare il sistema capillare di raccolta delle acque già esistente lungo viale Orsini, da Via Ancona a Via Ippodromo, e di crearne uno nuovo lungo la Via Parma, che ne risulta sprovvisto”.
Fonte: cityrumors

Print Friendly, PDF & Email