Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiGissi, sanità: inaugurato nuovo ospedale di comunità

Gissi, sanità: inaugurato nuovo ospedale di comunità

Inaugurato a Gissi (Chieti) l’ospedale di comunità, nuova formula adottata dalla Asl Lanciano Vasto Chieti che ha scelto Gissi per ripartire dal territorio con una proposta assistenziale mai sperimentata prima nella provincia di Chieti e destinata a pazienti affetti da patologie croniche. Si tratta di una struttura dedicata a malati che, pur non necessitando di ricovero, non possono vedere risolto il loro problema di salute in ambito domiciliare. Pertanto si configura come luogo di cura intermedio, adatto a gestire per un periodo limitato processi di riabilitazione e terapie programmate in ambiente protetto. Pur avendo la struttura una connotazione tutta sanitaria, non trascura la ricaduta sociale delle patologie croniche, gravose per i malati e impegnative per i famigliari, ai quali può risultare di giovamento un periodo di sollievo dal carico assistenziale. Nel presidio territoriale di Gissi sono stati attivati i primi 10 posti letto su un totale di 18 riservati ai pazienti accolti presso l’ospedale di comunit…, la cui responsabilità clinica è affidata ai medici di medicina generale. Sono loro che, oltre ad avanzare la proposta di ricovero per un proprio assistito, ne seguono il piano terapeutico, gestito in collaborazione con i medici della continuit… assistenziale presenti nella struttura nelle 24 ore, e quindi pronti a intervenire in caso di emergenza. La parte assistenziale è a cura degli infermieri, la cui presenza è garantita ugualmente giorno e notte. «Siamo qui a ricostruire dopo avere recuperato risorse grazie a una politica di razionalizzazione improntata alla qualità e non alle restrizioni – ha sottolineato il direttore generale dell’Asl, Francesco Zavattaro -. Dobbiamo appropriarci di questa nuova visione che fornisce risposte migliori e più efficienti della vecchia logica che vede nell’ospedale l’unica risposta assistenziale possibile. Quello fatto a Gissi è un lavoro di crescita, non di dismissione, è un laboratorio sperimentale che ci permette di costruire un’alternativa vera all’ospedale, che ha pari dignità e importanza delle strutture destinate ai pazienti acuti».

Print Friendly, PDF & Email