Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaFontecchio. Ambiente, una due giorni di confronto per il rilancio dei parchi

Fontecchio. Ambiente, una due giorni di confronto per il rilancio dei parchi

Venerdi’ 20 e sabato 21 giugno a Fontecchio, piccolo Comune abruzzese poco distante dal’Aquila, le Associazioni ambientaliste CTS, FAI, Italia Nostra, Lipu, Mountain Wilderness Italia, Federazione ProNatura, Touring Club Italiano, WWF Italia organizzano, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Fontecchio, una due giorni di confronto per ribadire il significato dei Parchi nazionali e delle altre aree naturali protette, le loro vocazioni prioritarie ed il loro ruolo non residuale all’interno delle dinamiche culturali, sociali ed economiche del nostro Paese in un momento di crisi. Le otto associazioni ambientaliste – spiega una nota – vogliono incoraggiare analisi e riflessioni per raccogliere stimoli e raccomandazioni che potranno costituire un riferimento utile per rilanciare il ruolo dei parchi e delle altre aree naturali protette nelle nuove sfide ambientali e sociali. Per questo l’incontro si rivolge a tutti i soggetti istituzionali ed alle associazioni nazionali o locali che in forme diverse operano e collaborano per la tutela del nostro patrimonio naturale e culturale attraverso la gestione dei parchi e delle altre aree naturali protette. Fra i partecipanti alla prima giornata di convegno sono annunciati: Carlo Alberto Pinelli (Presidente Mountain Wilderness Italia); Stefano Rodota’; Carlo Alberto Graziani (Universita’ degli Studi di Siena); Riccardo Santolini (Societa’ Italiana Ecologia del Paesaggio -Universita’ degli Studi di Urbino); Giampiero Di Plinio (Universita’ degli Studi di Pescara – Gabriele d’Annunzio); Marco Parini (presidente Italia Nostra); Luisa Bonesio (Universita’ degli Studi di Pavia). L’incontro di Fontecchio – commenta infine la nota – sara’ l’occasione per riflettere sull’attuazione dopo oltre venti anni della Legge quadro n. 394 del 1991, analizzando i suoi punti deboli, le proposte di modifica in discussione in Parlamento, il ruolo dei diversi attori sociali ed economici, l’identificazione delle priorita’ per un rilancio dei parchi.

Print Friendly, PDF & Email