Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieUfficio StampaFondo Sanità 2011: il 60% a Veneto, Lazio e Lombardia

Fondo Sanità 2011: il 60% a Veneto, Lazio e Lombardia

“Tutta la sanità è in forte difficoltà: basti pensare che quest’anno l’aumento del Fondo sanitario,

 

rispetto all’anno scorso, è solo dello 0,8% mentre i costi della sanità viaggiano intorno al 4-5%”: a spiegarlo è l’assessore al Bilancio della Regione Marche, Pietri Marcolini, a margine dei lavori della Conferenza delle Regioni dedicata al riparto del Fondo sanitario 2011.
Le Marche, ha detto l’assessore, hanno avanzato una proposta di riparto ‘mediana’ che tenga conto del riparto del Ministero della Salute (che viene ‘sposato’ dalla Regione Veneto) e degli indici di deprivazione che chiede di introdurre la Regione Calabria e alcune Regioni del Mezzogiorno. “La deprivazione però – ha osservato l’assessore – è un concetto che va precisato, magari introducendo anche i fattori di inquinamento ambientale. Noi inoltre proponiamo di distinguere, all’interno della popolazione anziana, tra coloro che hanno fino a 65 anni e chi ne ha di più: un conto infatti è un sessantacinquenne, un conto sono i bisogni di salute di un ottantenne”.
La proposta di riparto avanzata alle Regioni dal Ministero della Salute, a quanto si è appreso, attribuirebbe il 60% delle risorse aggiuntive di quest’anno (pari a 834 milioni) a sole tre Regioni: Veneto, Lazio e Lombardia.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi