Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieUfficio StampaFabio Spinosa Pingue su “Il Tempo” del 20-06-2007

Fabio Spinosa Pingue su “Il Tempo” del 20-06-2007

Fabio Spinosa Pingue

Dunque, gli italiani hanno scelto in maggioranza di lasciare all’azienda presso la quale lavorano il proprio Tfr: bella prova di fiducia verso le imprese, soprattutto in un Paese come il nostro, nel quale, diciamolo pure, l’imprenditore non è proprio visto come un eroe. Anzi, l’intento truffaldino, come ha ripetuto nell’ultimo intervento su Il Sole 24 Ore qualche mese fa Luigi Zappacosta – l’inventore del mouse, per intenderci, ritornatosene in America dopo un tentativo di raccostamento all’Italia –  è percepito in maniera diffusa per la quasi mancanza di cultura imprenditoriale. Ebbene, nonostante una campagna mediatica condotta da assicurazioni, banche  e finanziarie volta a sottrarre un patrimonio di liquidità consistente alle casse già provate delle imprese, dai lavoratori stessi è venuta fuori con prepotenza una verità passata fin’ora sotto silenzio: i lavoratori si fidano del proprio datore e dell’azienda nella quale riversano energie ed aspettative, azienda che, a sua volta, dà loro certezza e mezzi per vivere.

Solo tre lavoratori su dieci hanno scelto i fondi pensione, e in particolare, sono stati i giovani, tra i diciotto e i quarant’anni, a manifestare un nuovo modo di rapportarsi con il lavoro e l’impresa. La dicotomia datore-lavoratore appartiene al passato e a qualche sindacalistica che ci vive ancora dentro, adesso è il tempo della condivisione degli obiettivi e dei processi secondo un modello “empatico” nel quale il “do ut des” ha cambiato per sempre.valore e significato

 

 

Fabio Spinosa Pingue

Presidente

fabio@pingue.it

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Condividi