Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieUfficio StampaFabio Spinosa Pingue su “Il Tempo” del 14-02-2007

Fabio Spinosa Pingue su “Il Tempo” del 14-02-2007

Fabio Spinosa Pingue

La cultura è momento di contaminazione tra impresa e mondo economico. Può essere impresa essa stessa ma, più in generale e senza troppe velleità, è il momento in cui si possono tessere relazioni e aprirsi al mondo, luogo geografico o delle idee. La cultura è il “soft power” che arriva  dovunque aprendo le porte a qualsiasi rapporto, nel quale né la politica, né lo sport e tantomeno l’economia possono arrivare.

Quando con il gemellaggio tra la città di Burghausen e Sulmona ci furono i primi scambi culturali, e autobus di Peligni partivano alla volta della Germania e viceversa, qualcuno è riuscito a vedere oltre, e ad “internazionalizzare la sua professione” aprendola al mercato europeo. Peppe Ladisa, lungimirante parrucchiere di provincia, ha fiutato il business e, a Burghausen, in società con un amico e collega, Diego Maraschio, ha aperto un salone da parrucchiere: due dipendenti e due soci.

Il gemellaggio ebbe luogo in occasione della Giostra Cavalleresca che, a Sulmona,  è un evento tenuto molto a cuore dalla comunità, visto pure  il respiro Europeo di cui si va connotando la manifestazione. La cultura è a maglie larghe: la creatività che l’accomuna all’impresa non è sempre condizionata dai finanziamenti statali o dalle donazioni di pochi illuminati, e può incontrarsi con la managerialità e la professionalità, requisiti troppo spesso ritenuti essenziali della sola economia. Ecco un ulteriore esempio di come da un evento culturale possa nascere l’opportunità, lo stimolo a fare impresa.

 

Fabio Spinosa Pingue

Presidente

fabio@pingue.it

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Condividi