Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieUfficio StampaFabio Spinosa Pingue su “Il Tempo” del 10-05-2006

Fabio Spinosa Pingue su “Il Tempo” del 10-05-2006

Fabio Spinosa Pingue“I progetti e i preventivi vanno consegnati solo al momento della firma del contratto” così recita un annuncio che trovate esposto in diversi rivenditori di mobili in Abruzzo.  Ma un preventivo è una libera offerta in un libero mercato, non un segretuccio da custodire nel cassetto.

Può, allora, essere credibile un’azienda che fa un preventivo su richiesta e, poi, dopo averlo esposto e discusso con il cliente proibisce allo stesso di portarselo a casa? Per metabolizzarlo, per confrontarlo, per  discuterlo in famiglia. Di tanto sono capaci diversi mobilieri d’Abruzzo che, nell’era della globalizzazione e di internet, vetrina di migliaia di offerte a confronto, credono di competere sul mercato nascondendo le proprie offerte al consumatore – oggi per fortuna sempre più sveglio –  pensando così di metterlo in difficoltà con  una tecnica antiquata quanto ridicola. Le giustificazioni? “Vogliamo evitare gli speculatori”, “Non ci piace mandare in giro i progetti da noi realizzati”…  Ma questa che competizione è? E oltre a loro stessi non fanno male anche al territorio? Complimenti, c’è da augurare la distruzione creativa di cui spesso scrive Zingales, invocando quella regola economica per la quale dopo che tutto è distrutto, si ricomincia da capo, su nuove basi, idee e regole certe. Sarebbe ora.

E’ il caso che le Camere di Commercio obblighino a frequentare,  annualmente, un corso di  moderne tecniche di vendita.. Certi giochetti (avallati anche dalle marche prestigiose?)  possono far incassare qualche euro, ma poi si comincia a pagare di tasca propria. Uscendo dal mercato. Così sia. E senza dare la colpa alla famosa “Cindia”…

 

Fabio Spinosa Pingue

Presidente

fabio@pingue.it

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Condividi