Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieUfficio StampaFabio Spinosa Pingue su “Il Tempo” del 04-08-2006

Fabio Spinosa Pingue su “Il Tempo” del 04-08-2006

Fabio Spinosa PingueOgni anno rinunciamo a 20 milioni di utenti della neve sui soli campi di Roccaraso e Rivisondoli. Comportamento strano per una regione che cerca la ripresa dello sviluppo.

Il problema è sempre quello della ricettività alberghiera, che negli ultimi trent’anni è rimasto immutato: gli alberghi in numero sufficiente per accogliere il turismo che i nostri impianti di risalita sono in grado di “reggere” resta a dir poco limitato. Ragion per cui, si lavora al 3% delle possibilità! e gli imprenditori che gestiscono gli impianti di risalita devono accontentarsi di un turismo mordi e fuggi, perché di alberghi non ce ne sono a sufficienza per chi sceglie di venire a stare dalle nostre parti. E’ evidente che a farne le spese non sono solo gli imprenditori della neve (una seggiovia, con annessi e connessi, totalizza una spesa di 6 milioni di euro), ma anche il territorio che, infatti, continua ad esistere solo nelle  dichiarazioni di intenti dei vari governi… sotto il capitolo “spopolamento delle aree interne”.

Molti, invece, gli appartamenti costruiti: per speculazione edilizia, immagino. Una politica sicuramente diversa rispetto a quella del Nord dove, non a caso, di alberghi è pieno e di case è quasi vuoto.

Dalla Campania, dal Lazio e dalle Marche esiste un pendolarismo di migliaia di persone, disposte a fare qualche ora di viaggio per raggiungere gli impianti di Roccaraso e Rivisondoli, ma tutti gli altri, quelli che preferiscono pernottare, sono costretti a scegliere le Dolomiti, Cortina e via dicendo, dove le amministrazioni hanno creduto nella politica alberghiera, raccogliendone quotidianamente i frutti.

Nei programmi degli imprenditori, il bacino sciistico si espanderà nella Piana delle Cinquemiglia fino a Scanno. Milioni di persone da ospitare, il doppio di Curmajeur, tanto per dare un ordine di grandezza. Soldi buttati?

 

Fabio Spinosa Pingue

Presidente

fabio@pingue.it

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Condividi