Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieUfficio StampaFabio Spinosa Pingue su “Il Tempo” del 02-02-2007

Fabio Spinosa Pingue su “Il Tempo” del 02-02-2007

Fabio Spinosa Pingue

Senza alcuna esitazione mi unisco a quanti caldeggiano il rinnovo del mandato al Presidente del Parco Gran Sasso e Monti della Laga. A prescindere.

Walter Mazzetti, che non è un mago ma un uomo normale,  ha dimostrato come un ente pubblico possa essere gestito con gli stessi parametri di un’azienda privata: efficienza, produttività, radicamento e condivisione con il territorio, snellezza scevra da ogni burocraticità. Un esempio di eccellenza. Non per caso lo scorso anno fu dichiarato “l’uomo 2006” dai Giovani Imprenditori.

Sicuramente la nomina deve essere decisa dal Ministro, sentite le Regioni. Ma non si potrà prescindere dal fatto che un incarico deve essere conferito per merito e che, se il merito è del Presidente uscente, ignorarlo sarebbe un atto pregiudizievole, per la credibilità delle Istituzioni e per l’interesse economico della collettività che sul Parco insiste.

Ma v’è di più. Se quanto è stato fatto in questi anni di mandato non verrà reputato sufficiente per una riconferma dello stesso, ben venga un altro Presidente. Lo stesso, però, dovrà avere non solo comprovati riconoscimenti, nel senso di avere in tasca esperienze pregresse attestate, ma dovrà essere addirittura superiore al predecessore: per curriculum e per capacità dimostrata.  Questo Paese ha una forte priorità: affermare la cultura della meritocrazia. E mettere da parte la logica delle “poltrone”. Anche se qualche amico rimane fuori. Sarebbe un bel segnale energizzante al territorio regionale. Questo fanno gli statisti…

 

Fabio Spinosa Pingue

Presidente

pingue@pingue.it

Print Friendly, PDF & Email

Condividi