Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieUfficio StampaEuropa-Regioni: entro estate piano su Fondi Ue post 2013

Europa-Regioni: entro estate piano su Fondi Ue post 2013

 

All’inizio dell’estate la Commissione europea svelerà i suoi piani per il futuro del bilancio Ue dopo il 2013. Sono in ballo miliardi di euro,

 

e i rappresentanti politici regionali e locali di tutta l’Unione stanno unendo le loro forze per salvaguardare anche in avvenire un livello adeguato di sostegno alla politica regionale, all’integrazione europea e alla solidarietà. Riuniti a Bruxelles il 31 marzo e il primo aprile, in occasione della sessione plenaria del Comitato delle regioni, discuteranno delle loro richieste direttamente con il commissario europeo al Bilancio Janusz Lewandowski.
Visto l’importanza del tema, i membri del Comitato delle regioni europee hanno affidato alla presidente Mercedes Bresso e al primo vicepresidente Ramon Luis Valcarcel Siso il compito di coordinare la posizione del Comitato in questo dibattito. “Le proposte della Commissione in merito alla struttura del futuro bilancio fanno temere che la strategia Europa 2020 prevalga sugli obiettivi del Trattato, tra cui per esempio la coesione economica, sociale e territoriale. Per il Comitato delle regioni é chiaro che il bilancio europeo deve essere costruito sulla base delle esigenze. Non sarebbe accettabile costringerlo entro un limite massimo fissato in funzione dei contributi nazionali – sempre più bassi man mano che passano gli anni – quando le aspettative riposte nell’Ue aumentano continuamente”: questo il messaggio che sarà trasmesso al commissario Lewandowski, responsabile del Bilancio e della programmazione finanziaria.

 

Print Friendly, PDF & Email

Condividi