Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieItalia e EuropaEuropa, Farage: “cacciate Napolitano!”

Europa, Farage: “cacciate Napolitano!”

“Se un presidente tradisce la costituzione e permette che un governo eletto venga rimpiazzato da uno fantoccio voluto dalla burocrazia europea in combutta con la signora Merkel, questo è un pessimo presidente che andrebbe licenziato in tronco. Cacciate Napolitano!”.

Così Nigel Farage, europarlamentare indipendentista britannico alla Zanzara su Radio 24 da Bruxelles. Farage è un fiero avversario dell’euro e confessa alla Zanzara di avere nel suo studio “una tomba, una tomba vera in dimensioni reali con sopra il simbolo dell’euro”.

Nei giorni scorsi un suo intervento molto duro nei confronti delle istituzioni europee e dei “governi fantoccio” che secondo lui sarebbero stati creati in Grecia e in Italia dalla Bce è stato uno dei più cliccati sul web. “Adesso – dice ai conduttori della Zanzara, Giuseppe Cruciani e David Parenzo – siete governati da Mario Monti, un fantoccio scelto da una potenza straniera, avete rinunciato alla democrazia e avete dato a questa gente un potere enorme. Monti ha detto che resterà solo per 18 mesi, ma chi dice che non potranno essere 18 anni?”.


“Monti – prosegue – è stato uno degli architetti del progetto dell’Euro, una delle persone che hanno contribuito a costruire questo disastro imminente. Ed è la stessa persona chiamata a guidare l’Italia. Se io dirigessi un’azienda che sta per fallire metterei come amministratore delegato chi ha causato la situazione fallimentare? No, farei l’esatto contrario”. Ma ha promesso di risanare i conti pubblici italiani, replicano i conduttori. “Monti farà quello che il capo tedesco e la Bce gli diranno di fare, questa è la verità”, risponde Farage. “Non capisco perchè Berlusconi abbia accettato questa situazione, certo era molto indebolito”, dice Farage.

“Tutti i parlamentari italiani dovrebbero ribellarsi e gridare contro questo sopruso, un governo senza nemmeno un politico eletto, mai votato dal popolo e voluto da altri paesi e dai burocrati europei, persone orribili che nessuno ha scelto. Ribellatevi in nomne della libertà!”. E il ruolo di Sarkozy? “Sta lì col petto gonfio -mima Faraga- ma è la Merkel a manovrarlo, come un piccolo nano tascabile…”. E su Berlusconi Farage dice di essere “invidioso”: “Non sono stato mai invitato a una delle sue feste, e questo mi dispiace moltissimo perchè sarebbe stato divertante. Molti uomini vorrebbero essere nella stessa situazione di Berlusconi, anche chi lo critica in fondo lo invidia. Certo che in Gran Bretagna non sarebbe durato più di due minuti al governo…Ha il grande merito politico di avere portato stabilità nella politica italiana, prima i governi duravano pochissimo. Ma ora a 75 anni ha fatto il suo tempo, che si goda i suoi hobbies”.

Print Friendly, PDF & Email