Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaDi Lorenzo spa, una realtà solida della sanità marsicana

Di Lorenzo spa, una realtà solida della sanità marsicana

Colloquio con Lucia Di Lorenzo, l’ultima erede di una famiglia che ha fatto storia
A fondare il primo nucleo della clinica ad Avezzano fu mio nonno Nicola nel 1922. Dopo la sua morte, la casa di cura passò a mio padre e mio zio, medici anch’essi, che la gestirono con passione e competenza, tanto che dal nucleo originario di un unico corpo architettonico si sviluppò negli anni fino alle dimensioni attuali. Negli anni novanta l’attività è stata ampliata con l’acquisizione della partecipazione di maggioranza nella Casa di Cura di Riabilitazione Nova Salus di Trasacco e con la gestione della RSA Villa Gaia a Lecce nei Marsi. Nel 2006 ho acquisito l’intera partecipazione, rilevando le quote dei miei cugini e sono diventata l’unica proprietaria dell’intero complesso sanitario.
Lucia Di Lorenzo è Amministratore Delegato della Casa di Cura Privata “Di Lorenzo”, una delle colonne storiche della sanità convenzionata marsicana. Che cosa significa per una donna avere un ruolo come il suo?
E’ un lavoro estremamente complesso, ricco di gratificazioni ma anche di grandi preoccupazioni. Il rapporto con le ASL e la Regione, pur nel reciproco tentativo di essere collaborativi, presenta spesso gravi conflittualità. I pazienti, che necessitano della massima attenzione ed hanno diritto ad un’assistenza qualificata e umanamente valida sono ogni giorno più esigenti. Gli aspetti normativi, organizzativi, tecnologici ed umani richiedono un forte impegno economico e gestionale. Faccio questo lavoro con grande passione ed onestà e spero venga apprezzato. La difficoltà di essere donna e di conciliare questo ruolo con quello di moglie e di madre esiste sempre… purtroppo siamo ancora in un mondo nel quale si viene derisi se si chiede lo spostamento di una riunione per partecipare all’irrinunciabile recita di Natale dei bambini, ma non smetterò di farlo!
Avete più di 200 fra dipendenti e collaboratori, nelle tre 3 strutture che operano sul territorio.
Abbiamo un personale straordinario, umanamente e professionalmente qualificato. Quello che ci impegniamo a realizzare con loro – chiedendo a ciascuno di porsi al servizio del malato – è un modello assistenziale globale, una sintesi di rigore scientifico e umanizzazione delle terapie. L’assistenza sanitaria è un’impresa economica ma deve essere condotta con rigore e onestà. Purtroppo non sempre tanta dedizione e serietà vengono realmente apprezzate e premiate, ciò nonostante continuiamo a credere che il nostro successo debba dipendere dalla guarigione e dalla soddisfazione dei pazienti. Provo un forte senso di responsabilità nei confronti di coloro che lavorano per le mie aziende ed il mio impegno deve essere anche nei loro confronti.
Quanto si guadagna dalla sanità? E’ corretto farlo?
Noi siamo un’azienda, come le altre. La correttezza sta nei modi con cui cerchiamo di conseguire i profitti che vorrei dire “costituzionalmente”, legittimamente, le imprese perseguono. Il nostro successo dipende dal livello e dalla qualità dei servizi che offriamo, perché sono i pazienti a sceglierci, in piena libertà. Sospendendo per un attimo ogni valutazione etica (che per noi resta fondamentale), la scorciatoia dell’abbassamento dei costi perseguito illegalmente, a scapito della salute, è una strada che può portare a un successo economico nel breve periodo, ma non è certo la ricetta per un buon progetto industriale. E la nostra azienda lavora con serietà e continuità nel settore da quasi cento anni. Realizzare un profitto è sempre più difficile e i margini sono estremamente ridotti, ma rimane un’azienda solida ed un patrimonio importante per me e, a mio avviso, anche per il mio territorio.
Quanto sono importanti nel vostro campo l’aggiornamento e la formazione?
Sono fondamentali. Per questo la “Di Lorenzo” costituisce il polo didattico di alcune specializzazioni mediche universitarie in collaborazione con l’ Università degli Studi dell’ Aquila con cui collaboriamo da decenni con reciproca stima e soddisfazione. Prestiamo grande attenzione alla formazione del personale medico e paramedico offrendo eventi formativi interni e continue occasioni di confronto su argomenti sia scientifici, sia in tema di umanizzazione delle terapie che di garanzia per la sicurezza di utenti e lavoratori.

Print Friendly, PDF & Email