Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaDe Micheli: “entro il 30 giugno norma della trasparenza, rafforzamento della governance e personale a regime”

De Micheli: “entro il 30 giugno norma della trasparenza, rafforzamento della governance e personale a regime”

A concludere il Convegno istituzionale “Il progetto del nuovo Salone della Ricostruzione. Una specializzazione territoriale nell’ambito del restauro e della riqualificazione urbana” è stato l’intervento di Paola De Micheli, sottosegretario di Stato al Ministero dell’Economia e delle Finanze. Un intervento quello quello all’interno della giornata inaugurale della quinta edizione del Salone della Ricostruzione orientato al futuro della città che si candida a diventare una risorsa ed un modello per l’intero Paese.20150507_115120_resized “Credo che oggi sia un momento importante facendo il punto della situazione che segna un reale cambio di passo per la comunità, anche in termini sociali. Interverremo in termini normativi per dare per dare aiuto. In questo tempo aumenta sempre più la richiesta del territorio per il futuro. La decisioni per il domani l’altro condiziona le scelte di questi giorni. L’Aquila è uno dei cantieri più grandi d’Europa e aggiungerei anche dei più complessi. Quello che accade in una ricostruzione ha sempre un faro enorme puntato. Occorre sfilare L’Aquila dal comune sentire perché è sotto la media fisiologica delle situazioni che non funzionano. Possiamo forse anche migliorare sui controlli con procedure e disincentivi. Per la nuova norma confronteremo gli ultimi testi e siamo sostanzialmente pronti. Il mio obiettivo comprende entro il 30 giugno la norma della trasparenza, il rafforzamento della governance e il personale a regime. 20150507_120154_resized_1Bisognerà ridare priorità alla parte pubblica della ricostruzione. Dentro a questi passaggi ci metteremo tanto dello sviluppo economico”. Sul tema della rigenerazione urbana la De Micheli ha aggiunto. “Data la crisi non c’è alternativa a un rilancio di innovazione e specializzazione. Se su questi aspetti si riesce a diventare un laboratorio per l’Italia per le generazioni degli aquilani ci sarà un futuro di professionalità spendibile. Questo territorio vuole imporre questa visione. Tutte le mattine da quando ci siamo insediati affrontiamo dei tempi che riguardano L’Aquila che sarà la città più bella nel suo disegno in Italia e in Europa. Tornerò all’Aquila prima della fine del mese, presto presenterò a breve dei testi al presidente del Consiglio. IMG_20150507_112215A maggio ci sarà il Cipe e il pre-Cipe per l’assegnazione del personale. Daremo la nostra disponibilità per aiutare per il Piano strategico. Alle polemiche rispondo con un sorriso e tanto tanto affetto”.

AGEA, L’Aquila 7 maggio, Salone della Ricostruzione 2015

Print Friendly, PDF & Email