Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraCugnoli. “Prendiamoci per mouse”, finanziamento della Fondazione Pescarabruzzo per le scuole

Cugnoli. “Prendiamoci per mouse”, finanziamento della Fondazione Pescarabruzzo per le scuole

L’amministrazione Comunale esprime viva soddisfazione per il finanziamento ricevuto per le Scuole del Comune, dalla Fondazione “Pescarabruzzo” che ha deciso di sostenere il progetto “Prendiamoci per mouse” presentato in occasione del bando 2013 emanato dalla Fondazione che, nell’ambito dei propri fini istituzionali, stabiliva di finanziare e sostenere nell’anno 2014 iniziative di carattere non commerciale ideate e realizzate da terzi, nel settore dell’educazione, istruzione e formazione.

Il Consiglio di Amministrazione della fondazione ha valutato favorevolmente il progetto  “Prendiamoci per mouse”, che si pone come obiettivo principale quello di realizzare una forma reale di inclusione sociale dei soggetti minori con bisogni educativi, consentendo loro la possibilità di avvalersi delle strumentazioni tecnologiche innovative, non solo per aumentare le proprie competenze tecnologiche, ma anche e soprattutto per superare forme di isolamento sociale ed educativo.

“Ringrazio la Fondazione “Pescarabruzzo”, nella persona del Presidente prof. Nicola Mattoscio – commenta il Sindaco Lanfranco Chiola – per averci dato la possibilità di migliorare le dotazioni tecnologiche a supporto del processo educativo e formativo dei nostri ragazzi. Un grazie va inoltre al vicesindaco, prof. Sabatino Quieti che si è fatto promotore del progetto, conoscendo in prima persona i bisogni e le esigenze del mondo della scuola.

“Con il finanziamento ottenuto – spiega il primo cittadino Chiola – provvederemo ad acquistare dei tablet per le scuole del paese che serviranno principalmente a dare ai minori più deboli la possibilità di utilizzare efficacemente quelle risorse tecnologiche utili ad incentivare i processi di apprendimento e a favorire forme di comunicazione sociale.

Un ruolo centrale sarà svolto dal personale docente ed educativo delle scuole che avrà a disposizione strumenti all’avanguardia per bambini con bisogni specifici nelle diverse fasi di insegnamento e apprendimento.”

Print Friendly, PDF & Email