Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieUfficio StampaConsiglio Abruzzo: 5 aprile anche su Sanità, aeroporto e balneazione

Consiglio Abruzzo: 5 aprile anche su Sanità, aeroporto e balneazione

Il Consiglio regionale d’Abruzzo tornerà a riunirsi martedì prossimo, 5 aprile, alle ore 11, presso l’aula consiliare “Sandro Spagnoli” di Palazzo dell’Emiciclo a L’Aquila:

 

lo ha deciso la conferenza dei capigruppo nel corso dell’ultima riunione, stabilendo anche di fissare al pomeriggio dello stesso giorno (inizio alle ore 15) la seduta dedicata al ‘Question time’ 
All’ordine del giorno della mattinata interrogazioni e interpellanze dei consiglieri: Cesare D’Alessando (Idv) ‘Assistenza medica e rimborso spese ai malati di Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA)’; Saia (Comunisti Italiani) e Acerbo (Prc) ‘Chiusura ospedali Val Pescara’; Palomba (Idv) ‘Condizioni di vita nelle case di riposo’; Sulpizio (Idv) ‘Problematiche del polo chimico di Bussi sul Tirino – Stato di attuazione degli impegni assunti’; Caporale (Verdi) ‘Stangata post-sisma sui pensionati aquilani’; Sclocco (Pd) ‘Adeguamento e messa a norma dell’Aeroporto di Pescarà.
L’assemblea procederà poi all’esame del progetto di legge ‘Modifica all’art. 69 della L.R. n. 6/2005 (Disposizioni finanziarie per la redazione del bilancio annuale 2005 e pluriennale 2005 – 2007 della Regione Abruzzo (Legge Finanziaria Regionale 2005)’, e alla ‘Modifica all’art.27, comma 2 del Regolamento interno per i lavori del Consiglio regionale.
Seguiranno i provvedimenti amministrativi: ‘Piano di assetto naturalistico della Riserva Naturale Lago di San Domenico e Lago Pio in Comune di Villalago (L’Aquila)’; ‘L.R. n. 46/2004  – Programma triennale regionale degli interventi e delle attivita’ a favore degli stranieri immigrati. Triennio 2011-2013′; ‘ATER di Chieti – L.R. n.76/2001: Autorizzazione programma di utilizzo proventi dall’alienazione di alloggi ERP’.
Infine, si procederà all’esame della mozione a firma dei consiglieri Costantini, Sospiri e Chiavaroli F. su ‘La Direttiva Bolkestein e la fine degli stabilimenti balneari in Abruzzo’.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi