Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'industrialeCOMMERCIO ELETTRONICO E BUSINESS AZIENDALE: RISCHI E OPPORTUNITÀ DELLA NEW ECONOMY

COMMERCIO ELETTRONICO E BUSINESS AZIENDALE: RISCHI E OPPORTUNITÀ DELLA NEW ECONOMY

Per la prima volta in Abruzzo, grazie al convegno-seminario sull’e-commerce, promosso a livello nazionale dal Comitato Piccola Industria di Confindustria lo scorso 14 giugno, è stato affrontato il fenomeno della new economy.

Oggi le evoluzioni tecnologiche e di mercato rendono continuamente necessaria una maggiore comprensione del fenomeno del Commercio Elettronico: che cos’è, come si attua e come può essere efficacemente introdotto in una piccola e media impresa.

Confindustria Abruzzo ha voluto mettere in evidenza in questo seminario sia i vantaggi che i rischi legati alla scelta di una soluzione che, se realizzata senza tener conto di tutti gli elementi organizzativi, di processo, tecnologici, normativi e fiscali del Commercio elettronico, può rivelarsi non consona al business aziendale. I lavori sono stati aperti dal Presidente Comitato Regionale della Piccola Industria, Giorgio Rainaldi.

Sono poi seguiti gli interventi di Franco Patini, coordinatore del progetto per il Commercio elettronico di Confindustria, Piccola Industria, Anasin e Assinform e di Paolo Costa, esperto del pool di imprese che partecipano alla realizzazione del progetto di Confindustria.

Sono stati presentati ed analizzati due casi aziendali: quello di “Terra d’Abruzzo” di Bartolomeo Bruno e quello delle edizioni “Menabo’” di Maria Concetta Nicolai.

Dal seminario è emersa con chiarezza l’importanza e la necessità di dare vita ad un progetto sul Commercio elettronico e all’internazionalizzazione delle imprese abruzzesi. La stessa Regione, nelle vesti del proprio rappresentante Guido D’Urbano, intervenuto in sostituzione dell’Assessore Domenici, si è impegnata e si è resa disponibile a farsi carico del progetto proposto da Confindustria Abruzzo.

Tale progetto prevede, non solo incentivi diretti alle imprese per l’attivazione di propri siti web commerciali e per le relative eventuali necessarie dotazioni informatiche ma, soprattutto, l’attivazione di un portale internet ad alta visibilità della regione Abruzzo (in cui inserire i siti delle Imprese) che potrebbe svolgere, anche, funzioni di marketing territoriale. Al fine di sviluppare ed articolare tecnicamente il complesso progetto da presentare alla Regione (l’Assessorato ha espressamente richiesto l’elaborazione di un pre-progetto che dovrà, poi, concretizzarsi in un disegno di legge regionale), Confindustria Abruzzo ha proceduto alla costituzione di un Gruppo di Lavoro che vedrà la partecipazione di esperti sulle materie dell’internazionalizzazione, della commercializzazione dei prodotti, dell’informatica, della telematica, di internet, del marketing d’area, ecc…

Un grande passo in avanti è stato fatto affinché anche l’Abruzzo entri a pieno titolo, nell’era della new economy.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi