Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoColonnella: nessuna certezza sul futuro dell’ATR

Colonnella: nessuna certezza sul futuro dell’ATR

La RSU, la FIOM, la FIM e la UILM riportano in primo piano le problematiche dell’ATR Group di Colonnella. L’ultima assemblea dei lavoratori, intenti a discutere sulle recenti disposizioni della direzione aziendale e del Commissario Straordinario Gennaro Terracciano, ha lasciato dietro di sè una scia di fortissima preoccupazioni sulle prospettive produttive ed occupazionali dell’azienda: “Nel corso dell´incontro con il Commissario Straordinario – si legge in una nota dei sindacati – è emerso che il perdurare delle incertezze sull’assetto societario può determinare la revoca dell’assegnazione dell’ATR e il conseguente avvio della fase liquidatoria della procedura. Ne deriva la necessità che Massi e Proietti trovino una composizione della controversia in tempi rapidi al fine di assicurare un assetto societario in grado di assicurare la realizzazione del piano industriale. Il Commissario straordinario ha precisato inoltre che in ogni caso il Ministero dello Sviluppo Economico dovrà autorizzare la modifica dell´assetto societario non escludendo in ogni caso la possibilità di revoca dell´assegnazione dell’ATR qualora si valuti insufficiente l’assetto societario al fine di realizzare il piano industriale. La RSU e le Segreterie di FIOM FIM e UILM, alla luce di quanto emerso,ritengono di dover richiedere agli attuali soci di trovare un’immediata definizione della trattativa in corso al fine di dare continuità al piano industriale, non escludendo l’avvio di forme di conflitto sindacale. In presenza di concreti rischi di revoca dell’assegnazione delle attività e degli asset industriali che determinerebbe la fine irrimediabile del Polo del Carbonio di Colonnella le Segreterie di FIOM FIM e UILM dichiarano sin d’ora che attueranno tutte le iniziative di lotta che si rendessero opportune”.

Print Friendly, PDF & Email