Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiChieti. Coldiretti: le prospettive dei giovani imprenditori

Chieti. Coldiretti: le prospettive dei giovani imprenditori

Primo incontro con i giovani di Coldiretti Chieti per il nuovo direttore provinciale Luca Canala che, recentemente nominato alla guida della federazione teatina, ha voluto riunire il gruppo di Coldiretti Giovani impresa per conoscere la realtà territoriale e toccare con mano problemi e prospettive. Presenti all’incontro, oltre ai componenti del comitato provinciale guidato dal delegato Pier Carmine Tilli, anche alcuni giovani imprenditori che hanno presentato domanda di primo insediamento con il primo bando del piano di sviluppo rurale indetto dalla Regione Abruzzo con i fondi europei. Così, ieri, nella sede sociale di San Giovanni Teatino, gli agricoltori under 30 hanno presentato problemi e prospettive dell’economi chietina, una realtà importante con oltre 30mila aziende agricole complessive operanti e una Superficie agricola utilizzata (SAU) di oltre 110mila ettari coltivati principalmente a vite (26.300 ettari), olivo (21.300 ettari), cereali (23.500 ettari), oltre naturalmente ai terreni occupati da orticole e prati pascolo. Tanti gli argomenti trattati nel corso dell’incontro: dal nuovo Psr (programma di sviluppo rurale) alle problematiche fiscali e tributarie delle imprese agricole, dal Progetto economico di Coldiretti alle più generali prospettive del settore evidenziando, come ha fatto il direttore Canala, che “gli imprenditori agricoli si candidano sempre più ad essere i veri custodi del territorio, oltre che produttori di cibo e servizi” ma devono cercare di innovarsi e guardare sempre di più alle esigenze del mercato”. Il Delegato provinciale Tilli ha invece evidenziato l’importanza del programma di sviluppo rurale per permettere alle aziende “vere e sane” di fare agricoltura di qualità in un ottica sempre più imprenditoriale e non di semplice coltivazione della terra.

Print Friendly, PDF & Email