Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraCittà S. Angelo. Inaugurata scuola antisismica alla presenza del Ministro della Pubblica Istruzione

Città S. Angelo. Inaugurata scuola antisismica alla presenza del Ministro della Pubblica Istruzione

C’era anche il ministro della Pubblica Istruzione, Valeria Fedeli, all’inaugurazione della scuola primaria di Città Sant’Angelo intitolata a Ferdinando Fabbiani, il compianto vicesindaco della cittadina pescarese scomparso dopo malattia.
“E’ una bella giornata di sole e non poteva essere diversamente con la presenza del ministro per intitolare una scuola a quel grande uomo che è stato Ferdinando”. Lo ha detto il sindaco Gabriele Florindi che ha accolto il ministro assieme al presidente della Regione, Luciano D’Alfonso e all’assessore Marinella Sclocco. “Questa scuola – ha detto Florindi – non servirà solo ai bambini, ma è una struttura strategica per le emergenze visto che è tutta in legno antisismica”.

”Ho letto la storia di Fabbiani e veramente la sua vita di straordinaria modernità può essere rappresentata dall’art. 3 della Costituzione italiana, di cui è stato autentico attuatore”. ha detto il ministro Valeria Fedeli all’inaugurazione del plesso scolastico intitolato all’ex vice sindaco Fernando Fabbiani. ”E’ quell’articolo nato dalla Resistenza, il più denso di culture diverse, socialista, liberale e cattolica, il manifesto della responsabilità pubblica – spiega il ministro – quello che impegna lo stato a rimuovere gli ostacoli per attuare integrazione, le pari opportunità, il no a tutte le discriminazioni. Per me è un onore essere qui”, ha concluso.

D’Alfonso, poi, rivolgendosi alla Ministra Fedeli, ha manifestato la volontà di finanziare, come Governo regionale, la verifica sismica degli istituti scolastici anche se le Regioni non hanno l’obbligo di farlo. “Vorrei attivare un mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti – ha spiegato D’Alfonso – ma una norma stabilisce che le verifiche sismiche non possono essere finanziate attraverso questo canale poichè non vengono considerate come spese di investimento. Sia con il premier Gentiloni, sia con i parlamentari della Commissione competente che con la relatrice di maggioranza ho parlato della necessità di modificare quella norma poichè ritengo che la qualità di un progetto in tema di edilizia scolastica si nutra soprattutto della verifica sismica”.

Print Friendly, PDF & Email