Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiChieti, workshop alla scoperta delle nuove rotte per l’export

Chieti, workshop alla scoperta delle nuove rotte per l’export

N-11: la formula per i mercati del futuro. Fissato per domani, giovedì 20 dicembre, con inizio alle ore 15:30, presso la Sala Rossa della Camera di Commercio di Chieti in via F.lli Pomilio, il primo appuntamento alla scoperta delle nuove rotte per l’export abruzzese e italiano.

Dopo l’affermarsi ed il consolidarsi dei paesi BRIC – Brasile Russia India e Cina tocca ora alle Next Eleven Countries (Bangladesh, Egitto, Indonesia, Iran, Corea del Sud, Messico, Nigeria, Pakistan, Filippine, Turchia e Vietnam) tirare la volata per la crescita dello sviluppo mondiale.

Il percorso messo a punto dalla Agenzia di Sviluppo, Azienda speciale della Camera di Commercio di Chieti, vuole offrire al sistema imprenditoriale regionale uno strumento per interpretare e cogliere quelle opportunità che potranno ragionevolmente rappresentare un vettore di crescita nei mercati internazionali. A parlarne saranno Franco Tempesta, consulente di marketing internazionale e Alessandro Addari, imprenditore ed esperto di aggregazioni tra imprese ed Internazionalizzazione.

Il workshop – afferma Letizia Scastiglia, Presidente della Agenzia di Sviluppo – segna un ulteriore momento di condivisione di iniziative con i principali attori istituzionali locali che il sistema camerale sta portando avanti. La partecipazione della Direzione Attività Produttive della Regione Abruzzo e dello SPRINT Abruzzo confermano la necessità di proporre alle nostre imprese elementi concreti per disegnare strategie che abbiano sempre più respiro internazionale.

L’evento è anche l’occasione per confermare l’impegno attuale e futuro delle Camere di Commercio sul tema dell’internazionalizzazione. “Impegno che in Abruzzo trova ulteriore vigore dalla partecipazione attiva alla rete Enterprise Europe Network (EEN) che la Commissione europea ha voluto mettere a disposizione delle PMI per sostenere lo sviluppo dei loro processi di internazionalizzazione”, segnala Giovanni Marcantonio, project manager regionale della rete EEN e responsabile operativo dell’Agenzia di Sviluppo.

Silvio Di Lorenzo, Presidente della Camera di Commercio ricorda che “su questi mercati le imprese devono trovare forme di aggregazione mirate a superare gli ostacoli che le piccole e medie imprese incontrano in processi di internazionalizzazione complessi, come quelli dei paesi BRIC e N-11. Su questo la Camera di Commercio, con l’Agenzia, ha una specifica linea di intervento e di supporto alle pmi”.
Alfredo Castiglione, Vice Presidente della Giunta della Regione Abruzzo sottolinea che “Considerando che gli N.11 rappresentano una grande occasione per l’internazionalizzazione delle nostre imprese, l’Abruzzo deve ritagliarsi tra questi i propri potenziali mercati di riferimento, perché questi paesi oltre ad avere una dinamica di crescita futura comparabile con quella dei Bric possono anche essere più coerenti con la taglia della Pmi abruzzesi»

Il percorso proseguirà a partire dal mese di gennaio del prossimo anno con “Giornate Paese” e “Sessioni formative tecniche” per approfondire gli aspetti legati al marketing, ai pagamenti, alla contrattualistica ed ai trasporti internazionali nell’ottica della predisposizione di progetti aziendali di internazionalizzazione.

Print Friendly, PDF & Email