Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiChieti, tassisti in rivolta: tagliati fuori dall’Aeroporto

Chieti, tassisti in rivolta: tagliati fuori dall’Aeroporto

Continuano i disagi per i tassisti chietini, sommersi da una crisi sempre più stringente e dalla chiusura di importanti centri attrattivi della città (vedi Caserma Berardi) ora, devono fare anche i conti con leggi e regolamentazioni che ne impediscono il regolare lavoro. Infatti è da anni che si protrae la questione della regolamentazione dei posti-taxi riservati all’interno dell’Aeroporto D’Abruzzo.

Attualmente sono riservati 9 posti al tassisti di Pescara mentre nessuno a quelli provenienti da Chieti. Come come commentato da Luigi Calalongo di Confartigianato sul Centro “accediamo all’aeroporto solo attraverso chiamate dirette da parte degli utenti”, quindi senza la possibilità di sostare all’interno del parcheggio. Una limitazione notevole che impedisce ai lavoratori di svolgere al meglio il loro servizio.

Già mesi fa il Sindaco Di Primio aveva fatto richiesta al Governatore Chiodi di adoperarsi per superare questo impasse burocratico, ma senza risposta. Ora, dopo le nuove proteste dei tassisti, torna alla carica con l’assessore ai Trasporti Morra, con la speranza che sia più attento del proprio Governatore.

Www.il-cittadino.it

Print Friendly, PDF & Email