Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiChieti, soppressione province: anche il sindaco a Palazzo Madama

Chieti, soppressione province: anche il sindaco a Palazzo Madama

Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, ieri, giovedì 5 dicembre 2012, accompagnato dal Comitato Cittadino “Chieti Provincia” ed insieme al Sindaco di Frosinone e a rappresentanti del Comune di Avellino, ha manifestato a Roma, davanti Palazzo Madama, sede del Senato della Repubblica, contro il provvedimento di Riordino delle Province (DL 95/2012).

Nel tardo pomeriggio ha incontrato, insieme agli altri sindaci, il Capogruppo del PDL nella Commissione Affari Costituzionali del Senato, nonché i Senatori Fabrizio Di Stefano e Giovanni Legnini per poter discutere della rimodulazione del provvedimento.

«La richiesta degli amministratori ai Senatori – ha dichiarato il Sindaco – è quella di vedere “affossato” il decreto di riordino delle Province ritenuto da tutti ingiusto e lesivo dei diritti dei cittadini e soprattutto preludio ad una revisione della presenza degli uffici periferici dello Stato che non potrà che concludersi con un ridimensionamento del personale.

Si è inoltre discusso degli emendamenti presentati in Commissione Affari Costituzionali ed in particolare di quello sottoscritto dal Senatore Di Stefano che vorrebbe, in caso di conversione del Decreto, che la efficacia della legge sia data da un referendum confermativo.

L’auspicio è che tutti i gruppi politici, i prossimi 11 e 12 dicembre, quando l’aula del Senato sarà chiamata a discutere la legge di conversione, prestino la dovuta attenzione per i territori e votino contro anche nel caso in cui il Governo mettesse la fiducia.»

Print Friendly, PDF & Email