Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiChieti, rifiuti: con Ecolan parte servizio porta a porta

Chieti, rifiuti: con Ecolan parte servizio porta a porta

E’ ufficialmente partito il sistema di raccolta differenziata porta a porta dei rifiuti nei 23 Comuni rientranti nel consorzio Ecolan, un servizio gestito dalla Rieco S.p.A., societa’ all’avanguardia per quanto riguarda i metodi di raccolta e la tecnologia utilizzata. Lo slogan scelto per la campagna e’: “Porta a porta tutta un’altra musica”, che da un lato evoca la novita’ introdotta nel sistema di raccolta dei rifiuti, dall’altro la facilita’ con la quale e’ possibile separare le diverse tipologie di rifiuti una volta acquisite le modalita’. Il nuovo claim e’ stato presentato alla stampa e ai comuni nella sala conferenze del Castello di Septe a Mozzagrogna.Nel mese di Agosto inizieranno gli incontri con la cittadinanza allo scopo di illustrare le modalita’ del servizio e le sue caratteristiche e successivamente, partira’ la consegna dei kit per la raccolta differenziata, comprensivi di mastelli buste e calendari con i giorni di conferimento delle varie tipologie di rifiuti. La Rieco S.p.A. ha presentato la campagna di sensibilizzazione, la nuova raccolta differenziata dei rifiuti ed il calendario dei lavori ai sindaci del Consorzio Ecolan. Sono intervenuti Angelo Di Campli, Direttore tecnico Rieco S.p.A., Valentina Di Zio, Responsabile Comunicazione Deco S.p.A., Gianpanfilo Tartaglia, Presidente Ecolan S.p.A e il cantante Piero Mazzocchetti che ha creato le musiche per lo spot di Rieco e sara’ il testimonial della campagna. “La lista dei comuni che serviamo con la nostra societa’, nata da circa un anno e’ molto lunga e copre oltre 100 mila residenti – ha dichiarato Angelo Di Campli, direttore tecnico di Rieco SpA – e operiamo oramai in tre province abruzzesi (Chieti, Pescara e Teramo), anche se guardiamo fuori dai confini regionali per crescere ancora di piu’. Il servizio di raccolta porta a porta copre per i comuni dell’Eco.Lan oltre l’80% degli abitanti residenti. In queste zone viene adottato un sistema innovativo, che consiste nella lettura automatica tramite tag, di tutte le tipologie di rifiuto al fine di permettere di conoscere i quantitativi di rifiuti differenziati prodotti dai singoli utenti”.

Print Friendly, PDF & Email