Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiChieti: quasi 5mln per Pit

Chieti: quasi 5mln per Pit

Ammontano a 4 milioni e 800.000 euro i contributi che la Provincia di Chieti ha concesso a titolo di cofinanziamento a 40 progetti presentati da altrettanti Comuni ricadenti nelle zone montane nell’ambito dei Progetti Integrati Territoriali (Pit) la cui graduatoria è stata presentata questa mattina, in una conferenza stampa dal presidente della Provincia Enrico Di Giuseppantonio e dall’assessore alle attività produttive Daniele D’Amario. Presenti l’assessore regionale all’agricoltura Mauro Febbo e i Sindaci. I progetti, che genereranno investimenti per complessivi 7,5 milioni di euro, sono finalizzati a due linee obiettivo: la realizzazione di interventi per la spettacolarizzazione e teatralizzazione delle mete di visita e, più in generale, interventi sulle mete capaci di attrarre maggiori flussi di visitatori, nonchè la realizzazione di interventi per incrementare il livello di gradevolezza, l’attrattività e l’abbellimento di particolari contesti abitativi e più in generale borghi, frazioni, insediamenti diffusi, centri storici affinchè si possano configurare come mete specifiche di visita. Fra i diversi progetti di spettacolarizzazione figurano la Cascate del Verde, il borgo medievale di Gessopalena, la Riserva regionale naturale Abetina di Rosello, l’area del parco archelogico di Montepallano a Tornareccio, il Castello di Palmoli, il Museo del majale di Carpineto Sinello, il museo archelogico Templi Italici di Schiavi d’Abruzzo. Numerosi anche gli interventi di riqualificazione di vie e piazze, borghi antichi e centri storici. «È un giorno importante – ha detto D’Amario – sicuramente un successo per la Provincia di Chieti che in pochi mesi è riuscita a pubblicare il bando, a controllare i progetti ed approvare le graduatorie. Ma è anche una grossa boccata d’ossigeno per l’economia dei Comuni». «Puntare sul turismo – ha detto Di Giuseppantonio – significa creare un’industria in grado di dare ricchezze e prospettiva a questi Comuni, oltre che lavoro a tanti giovani. Spero – ha detto rivolgendosi ai Sindaci – che spendiate i soldi con la rapidità necessarià».

Print Friendly, PDF & Email