Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiChieti. Progetto “Aggrega” tra Confindustria Chieti e Confindustria Pescara

Chieti. Progetto “Aggrega” tra Confindustria Chieti e Confindustria Pescara

Riunita oggi 11 ottobre, previa convocazione dei Presidenti di Confindustria Chieti e Confindustria Pescara, Paolo Primavera e Enrico Marramiero, presso la sede di Confindustria Pescara, la prima Assemblea della Sezione Unificata Chimica – Farmaceutica – Gomma -Plastica – Cartario – Vetro delle due Territoriali.

Continua, così, a ritmi serrati e con ottimi risultati, il programma di avvicinamento tra le due associazioni “Progetto AGGREGA”. Le Aziende associate operanti nei settori suddetti hanno eletto Presidente di Sezione Eugenio Starita, Direttore dello Stabilimento Alfa Wassermann di Alanno (PE). Sarà affiancato dal Vice Presidente Graziano Marcovecchio, Presidente di Pilkington Italia Spa (CH) e dai consiglieri: Giuseppe De Meis di Dialifluids srl, Antonio Di Donato di Di Donato spa, Aldise Fabrizio Calgione di Saint Gobain; Pietro Dell’Orefice di Cornaglia Sud; Mario Puccioni di Puccioni spa.

Il neo Presidente, dopo i ringraziamenti di rito per la fiducia accordata, ha tracciato le linee guida del suo mandato, chiedendo alle aziende di voler condividere, in modo sistematico, tempi e strumenti per la messa a fuoco di alcuni problemi/criticità del settore.

Il Presidente di Confindustria Pescara Enrico Marramiero ha presieduto l’Assemblea: “La crisi internazionale e le note difficoltà del nostro Paese impongono alle realtà associative come Confindustria di essere sempre più proiettate sulla crescita e focalizzate su progetti ad alto valore aggiunto. Il Progetto AGGREGA è un progetto di avvicinamento tra due Associazioni territoriali storiche che aggrega Servizi agli Associati e Sezioni di categoria. La nuova realtà Confindustria Chieti-Pescara rappresenterà oltre 1000 imprese, su un’area metropolitana con oltre mezzo milione di abitanti. Nel solo bacino Pescara, San Giovanni Teatino, Chieti, Spoltore e Montesilvano vivono almeno 350.000 persone, una vera area metropolitana che potrebbe creare le condizioni di traino dell’intera economia regionale. Confindustria Chieti-Pescara andrà ad aggregare, entro il primo semestre del 2014, i servizi e le strutture di due Associazioni con l’obiettivo di fare efficienza ma principalmente di migliorare la qualità dei servizi offerti alle imprese, nonché di ampliarne il numero di imprenditori che si riconoscono nei valori e nelle azioni che tutti i giorni Confindustria mette in campo”.

 

Print Friendly, PDF & Email